A- A+
Culture

di Alessandra Peluso

poesia

É straordinaria la capacità della poesia di esprimersi e comunicare agli altri i propri sentimenti, le sensazioni vissute in istanti, in spazi modi e luoghi determinati o infiniti come l'amore che si nutre per la poesia.

A partire dagli inizi del novecento in Italia si ha una nuova espressione poetica che gode della presenza di immagini che - oltre che ad utilizzare i sensi come l'udito, l'olfatto, diventa protagonista - la vista -  con la completa ed esaustiva organicità della poesia.

Crescita e crisi della poesia visiva in Italia” è un'opera completa e dettagliata curata da Adriano Accattino, scrittore, artista e Lorena Giuranna, critico e storico dell'arte che comprende le immagini e i simboli dell'inaugurazione della mostra e convegno di “cent'anni di scrittura visuale in Italia dal 1912 al 2012”.

Il movimento della poesia visiva conta centinaia di artisti di tutto il mondo e vanta origine antiche. Questo genere di arte - afferma Adriano Accattino - ha la caratteristica di combinare in un'unica creazione immagini e figure. È una forma d'arte che merita di essere ricordata e soprattutto stimata per il valore sublime che la poesia visiva rappresenta. Ciò che è indispensabile è che gli autori siano convinti delle potenzialità sconfinate che l'arte assume quando si coniuga la parola con l'arte. (p.84).

Si denota la passione e la determinazione dei curatori a non sottovalutare appunto la forza della poesia visiva, oltre al fatto che emerge un'analisi storica accurata della nascita, sviluppo e crisi della stessa in Italia.

Molti i contributi contenuti in “Crescita e crisi della poesia visiva in Italia”, tra i quali quello di Carla Bertola, Sergio Borrini, Lorena Giuranna, Michele Lambo e molti altri che si domandano quali siano i fenomeni che hanno provocato la crisi e come occorra rinnovarsi perché il connubio tra arte e poesia si consolidi e diventi sempre più una consuetudine nell'esprimersi con immagini e parole.

È affascinante e non si può restare indifferenti alla sinergia espressa da poeti, scrittori, artisti che intendono esaltare una forma d'arte che purtroppo in Italia non è molto conosciuta né apprezzata e sono preziosi gli interventi che tentano di fornire un aiuto per risolvere la crisi che si sta attraversando nel nostro secolo; evidenziando il fatto che la crisi sia una condizione necessaria per creare, l'individuo con la crisi si eleva ad affrontarla, a superarla diventando più consapevole e maturo.

La crisi è fondamentale per crescere e superare la stagnazione dei tempi recenti. In fondo sono numerosi i filosofi del passato che hanno affrontato questo tema dal punto di vista individuale che sociale, collettivo e lo stesso Einstein concepisce la crisi come «la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché porta progressi. La creatività nasce dall'angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che sorge l'inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera se stesso senza essere superato».

È questo spirito è intriso nell'intero scritto come a testimoniare e a documentare la forza espressiva della poesia che unisce, esalta, imprigiona, libera pensieri e immagini fornendone un “imprinting” per nulla superficiale.

Il celebre e autorevole Alberto Sordi offre - in un'intervista contenuta nel testo - un nitido esempio di come resti importante il rapporto immagine-parola, anche in un'epoca iper-tecnologica e informatizzata come la nostra.

Pertanto, leggere “Crescita e crisi della poesia visiva in Italia” aiuta a comprendere l'importanza   del linguaggio, dell'espressione attraverso immagini e simboli, arricchisce con la fervida speranza di un rinnovamento e di una rinascita di poeti visivi italiani e non solo.

 

 

Tags:
poesia visiva
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.