Advertisement
A- A+
Culture
Donne protagoniste in mostra a Brescia
Ettore Tito - Con la rosa tra le labbra, 1895

di Simonetta M. Rodinò

Incasellare in ruoli specifici la donna, cogliendone parzialmente la sua essenza, è un errore che ricorre in tanti artisti lungo il cammino dei secoli.

Un viaggio, dal Rinascimento al Barocco alla Belle Époque, attraverso le immagini femminili declinate in ogni possibile variazione è proposto dalla mostra “DONNE NELL’ARTE. Da Tiziano a Boldini”, nelle sale di Palazzo Martinengo, nobiliare edificio bresciano del XVII secolo.

La rassegna, una selezione di un centinaio di lavori provenienti da collezioni private, si snoda in otto sezioni.

La prima sala ospita su una parete tele realizzate a metà del Seicento su alcune Sante cui fanno da contraltare altre coeve dedicate a eroine bibliche.

In Mitologia in rosa gli artisti del Rinascimento e del Barocco mutuano i loro soggetti proprio dalla letteratura dell’età classica: ecco divinità come Diana, Venere, Minerva affiancate da celebri figure mitologiche - Leda, Europa, Onfale, Dafne - e illustri donne del mondo antico che con coraggio e determinazione preferirono la morte al disonore.

Molto ampio l’arco temporale in cui si articola il segmento Ritratti di donne: da “Ritratto di dama” del 1565 circa realizzato da Bartolomeo Passerotti, passando a “ritratto di Gentildonna” di Frà Galgario del 1725 per giungere a “Enfant aux fleurs” di Federico Zandomeneghi del 1910.

Per meglio comprendere la sezione Natura morta al femminile occorre ricordare che la celeberrima “Canestra” che Caravaggio dipinse alla fine del ‘500 non solo segnò un punto di svolta per la nascita della natura morta in Italia, ma favorì inoltre l’emancipazione femminile nell’ambito della professione pittorica. Non offrendo spesso risultati convincenti.

Interessanti gli oli che Fede Galizia dipinse all’inizio del Seicento. Nature morte in cui l’artista, forse nata a Milano verso metà del Cinquecento, con raffinato virtuosismo compone le sue ceste di frutta non immuni dall’inevitabile deperimento: bacature sulle mele, una rosa avvizzita, acini di uva ammuffiti…rimandano al concetto della ‘vanitas’ terrena. Il tempo sciupa e corrode.

Il tema della Maternità è affrontato dai pittori attraverso scene di genere: dalla madre raffigurata da Luigi Busi in un ricco interno alto borghese alla tela “Madre con figli” di Giacomo Ceruti, detto Pitocchetto, in cui la misera madre dallo sguardo triste e rassegnato è circondata dai tre figli imploranti il cibo.

Dalla sezione Vita quotidiana delle donne medio-borghesi di Federico Zandomeneghi e quelle fruscianti di Giovanni Boldini passando attraverso il segmento Lavoro – un alternarsi di lavandaie, pastorelle, raccoglitrici di granoturco… - la rassegna, curata da Davide Dotti, si conclude con Nudo e sensualità.

Tra i nudi pompeiani di Sorbi e quelli fluttuanti di Boldini si apprezza maggiormente il dipinto “Con la rosa tra le labbra” di Ettore Tito del 1895: una giovane donna di profilo dai capelli brillanti e scuri raccolti in una crocchia. Un sottile cerchietto lascia sfuggire una ciocca. È subito fascino.

 

“DONNE NELL’ARTE. Da Tiziano a Boldini”

Palazzo Martinengo - via dei Musei 30 - Brescia

18 gennaio - 7 giugno 2020

Orari: mercoledì, giovedì, venerdì 9 - 17; sabato, domenica e festivi, 10 - 20; lunedì e martedì chiuso

Biglietti (audioguida compresa): intero €12,00 - ridotto €10,00

Infoline: 320.0130694

www.donnenellarte.it

Loading...
Commenti
    Tags:
    donne nell’arte. da tiziano a boldinimostra donne arte brescia
    Loading...
    in evidenza
    Clizia Incorvaia va fuori di seno Asia Valente, caos rivelazione

    Grande Fratello Vip news-foto

    Clizia Incorvaia va fuori di seno
    Asia Valente, caos rivelazione

    i più visti
    in vetrina
    ELISABETTA CANALIS A SENO SCOPERTO PER LA MILANO FASHION WEEK 2020. Foto delle Vip

    ELISABETTA CANALIS A SENO SCOPERTO PER LA MILANO FASHION WEEK 2020. Foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Parte da Ginevra 2020 l’offensiva elettrica di BMW

    Parte da Ginevra 2020 l’offensiva elettrica di BMW


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.