Fenomeno drag king/ Quando lei porta i pantaloni... Viaggio nella Roma delle "drag queen" al femminile

Lunedì, 28 luglio 2008 - 18:00:00

KINGS OF ROME, LA STORIA
Kings of Rome è un gruppo di trasformisti e performer drag king di Roma che nasce per volontà di Ivan il Terribile e Julius Kaiser, tra i principali promotori della scena drag king in Italia. La collaborazione con artisti di varia provenienza ha creato contaminazioni e forme espressive inedite. Dalla Royal Drag Family, un gioco sul travestitismo a tutto tondo realizzato con lo storico duo Drag Queen Le Porompompero, alla collaborazione con Karma B, alla partecipazione ai quadri viventi degli artisti Kyrahm e Julius Kaiser. Di Kings of Rome hanno già parlato importanti media tra cui Panorama, Liberazione, Libero.it, Sky tv, La7. Sono stati ospiti dei più popolari eventi LGBTQ, sia commerciali che alternativi italiani. Clicca qui per il blog dei Kings of Rome.


(foto di Angela Potenza)
Gallery
E ALL’ESTERO?
Il fenomeno dei drag king, le donne che si travestono da uomo, in Italia è solo all’inizio, ma a New York queste creature sono protagoniste delle serate più in della metropoli. Julia diventa Giulio, Antonia diventa Tommy, Grazia si trasforma in Mr. Jo. In questo universo-identità così fluttuante e in metamorfosi, Julia fa i suoi distinguo. “Non siamo tutte lesbiche, non siamo crosdresser, cioè uomini che si travestono da femmina per un momento di trasgressione. Siamo delle donne che vogliono fare l’uomo per una notte. Non vogliono scimmiottarlo nè imitarlo. Non siamo caricature, siamo artiste”.


(foto di Angela Potenza)
Gallery
Alla Casa Internazionale delle Donne a Roma, il 17 maggio dello scorso hanno c’è stata una “ufficializzazione” del fenomeno drag, e questo gli ha dato spessore e il battesimo della storia e della memoria delle donne. “Se alla Casa (viene chiamata familiarmente così) è arrivata Judith Halbertam per parlare di maschilità femminile, qualcosa vorrà pur dire?” La storica e antropologa studia da anni il profilo drag king, cercando i possibili contatti con il mondo lesbico. I drag king, afferma, non sono lesbiche che cercano, nel travestitismo, una migliore collocazione della loro identità. Le lesbiche restano donne che amano e hanno relazioni con donne. “Guai a mescolare le butch (lesbiche con caratterizzazioni maschili) con i drag. I drag sono arte e spettacolo, tutt’altra cosa”.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA