A- A+
Culture
GiovanniTizian

"Spariamo in bocca a Tizian", si sente nel corso di una telefonata intercettata nell'ambito dell'inchiesta sulle slot machine in Emilia Romagna, che ha portato a 29 arresti e al sequestro di beni per quasi 100 milioni di euro. E non mancano gli attestati di solidarietà, da parte del mondo politico ma non solo, nei confronti di Giovanni Tizian, classe '82, coraggioso giornalista (scrive per la Gazzetta di Mantova e per il Gruppo L'Espresso) autore di numerosi documentati articoli sulla 'ndrangheta e i suoi interessi nel Nord Italia, e che da più di un anno è nel programma di protezione con scorta armata. Una situazione molto delicata, la sua, ma che non gli impedisce di proseguire con dedizione il suo lavoro.

LO SPECIALE

Scrittori, editori, editor, interviste, recensioni, librerie, e-book, curiosità, retroscena, numeri, anticipazioni... Su Affaritaliani.it tutto (e prima) sull'editoria libraria

Nel 2011, il giornalista  di origine calabrese (che da ormai qualche anno vive a Modena), ha pubblicato il suo primo libro, "Gotica. 'Ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea", uscito per un piccolo ma combattivo editore, Round Robin. A maggio sarà la volta del suo secondo libro, che sarà pubblicato da Mondadori nella collana Strade Blu (sì, proprio la casa editrice - e la collana - che pubblicò "Gomorra", il bestseller di Roberto Saviano). Il titolo? "La nostra guerra non è mai finita".

@PrudenzanoAnton

Tags:
giovanni tizian'ndranghetagiovanni tizian mondadorimondadori

i più visti

casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.