A- A+
Culture

di Carla Glori

Leonardo ritrae l'"istoria", e la profondità che raggiunge è vertiginosa. L'enigma che emana dai suoi ritratti "è" questa profondità (psicologica, simbolica, storica, esistenziale...). Temporalità vissuta e destino del soggetto sono colti nell'attimo, istantanea folgorante e senza tempo. Il gioco d'ombra e luce dello sfondo penetra tra le pieghe nascoste del visibile, fin negli angoli oscuri delle vite che gli si svelano nude, mentre analizza le trame complesse di relazioni e significati in cui si determinano. Nel "ritrarre l'istoria" ricrea questa totalità nello stile essenziale e assoluto che lo contraddistingue. Per questo la comparazione dei volti della Gioconda e del san Giovanni non poteva essere solo una procedura di misurazioni e sovrapposizioni formale e matematica. Era in gioco l'"istoria" e il destino della donna che la ricerca del 2011-2012 (incentrata su un sistema di coordinate i cui elementi costitutivi sono presenti in loco e storicamente documentati) ha consentito di identificare in Bianca (ovvero Giovanna, primo nome nell'atto ducale di legittimazione) Sforza, ritratta sullo sfondo di Bobbio. La soluzione data non esaurisce i molti significati nascosti che ancor più enigmaticamente emergono dalla inquietante comparazione, sia che vi si intenda riconoscere Bianca (in accordo con le conclusioni della precedente ricerca) sia che ci si fermi a constatare la somiglianza impressionante dei due volti raffrontati. Svariate le obiezioni che possono essere avanzate a questo esperimento di comparazione, che è anche un modo di comprendere almeno in parte l'"istoria" narrata (alcune tra le più prevedibili vengono indicate anche nel video). Ma la ricostruzione storico-biografica operata, fondata sulla teoria pubblicata, confutabile e passibile di verifiche empiriche e documentate, in sinergia con l'innegabile somiglianza dei due volti comparati, getta una luce nuova sul ritratto del Louvre. Quella luce la si potrà ignorare, falsare, schermare, o anche "spegnere" nei vari modi noti. Ma resta il fatto che quel volto e la "istoria" che incarna da ora in poi ci appaiono in una luce altra, come mai li abbiamo visti prima.

 

Tags:
istoria
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.