A- A+
Culture

 In occasione della XII edizione della Settimana della Cultura d’Impresa promossa da Confindustria, Museimpresa – Associazione Italiana Archivi e Musei d’Impresa – organizza e promuove un articolato calendario di eventi per leggere, attraverso il patrimonio culturale delle imprese, la storia del nostro Paese.

Una variegata offerta di iniziative distribuite sull’intero territorio nazionale – visite guidate, mostre, rassegne cinematografiche, workshop, convegni e dibattiti – che sottolineano l’impegno delle imprese per valorizzare saperi e competenze conservati all’interno dei propri archivi e musei.

Molte sono le città coinvolte nell’iniziativa: Milano, Genova, Torino, Venezia, Verona, Firenze, Roma, Napoli, oltre a città storiche e distretti dell'impresa italiana come Bergamo, Biella e Pontedera, per un totale di 53 aziende associate, con tre new entry di quest’anno: Poli Museo della Grappa, Fondazione Fila Museum e Museo Cifa.

Per dieci giorni consecutivi, dal 14 al 24 novembre,  numerosi musei e archivi storici aprono le porte al pubblico organizzando eventi ad hoc e visite guidate a ingresso libero con prenotazione (per citarne alcuni: Archivio Storico La Marzocco, Archivio Storico Enel, Museo Zambon, Museo Salvatore Ferragamo, Collezione Branca ,Fondazione Pirelli, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Galleria Campari) o frutto di virtuose sinergie (Museo Kartell e MUMAC – Museo della macchina per caffè).

Per gli appassionati d’arte non mancano, anche quest’anno, interessanti mostre da visitare: segnaliamo Scatti di Industria, 160 immagini dalla Fototeca dell’Ansaldo (Fondazione Ansaldo e Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Genova, dal 14 al 30 novembre); Renato Guttuso: sulla riva del Nilo (Fondazione Pirelli, Milano, dal 14 al 22 novembre);  I luoghi dell’acqua. Energia per la metropoli (Archivio Giovanni Sacchi, Sesto San Giovanni, dal 14 novembre); Visioni d’impresa. Same Deutz – Fahr attraverso i depliant pubblicitari (in collaborazione con Archivio e Museo Storico SAME, Treviglio, dal 14 al 24 novembre); Linee e colori nel secolo lungo della ceramica Bitossi: novantadue candeline! Dal 1921 al 2013 (Museo Artistico Industriale Bitossi, Montelupo Fiorentino, dal 15 novembre);D17. Fotografie Da Re dall’archivio della Fondazione Dalmine (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano); Ritratto di quartiere: dallo stabilimento Birra Peroni al MACRO (MACRO, Roma, 20 novembre); Tech Stories. Politecnico di Milano 1863 – 2013 (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano, dal 23 novembre); Industria di Niccolò Biddau (La Triennale di Milano, dal 28 novembre al 6 gennaio).

Numerosi e di interesse sono anche gli incontri di approfondimento: Assolombarda, Museimpresa e la Provincia di Milano propongono l’iniziativa Questa sera si recita a oggetto  (Spazio Oberdan, 20 novembre): un incontro per raccontare storie di oggetti fatte di percorsi, idee, progetti, persone e lavoro che sveleranno il dietro le quinte di oggetti di uso quotidiano. E una chicca per gli appassionati: in occasione del ventennale della scomparsa di Federico Fellini, Museimpresa e l’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa dedicano la serata Spot d’autore: Federico Fellini e la pubblicità alla scoperta della comunicazione d’impresa realizzata dal grande regista, impreziosita da documenti audio inediti. Più tecnico ma degno di nota il seminario Il disegno tecnico meccanico – industriale: conservazione, catalogazione, valorizzazione, organizzato e ospitato dall’Archivio di Stato di Milano in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica per la Lombardia (20 novembre).

convegni e le presentazioni ai quali sarà possibile partecipare saranno altrettanto numerosi: Fondazione Bracco ha in programma il seminario Fondazioni d’impresa per i giovani: come far crescere il vivaio (Teatrino di Palazzo Visconti, Milano, 15 novembre), l’Archivio Storico di Intesa Sanpaolo presenterà il volume Massimiliano Majnoni «Sopravvivere alle rovine» (Palazzo Besana, Milano, 18 novembre), al Museo Nicolis si svolgerà la serata culturale Quei Veronesi che fecero l’impresa (Villafranca di Verona, Verona, 19 novembre), mentre Francesco Bonami interverrà all’incontro Quando la Pubblicità attraverso l’Arte diventa veicolo di Cultura presso la Galleria Campari (Sesto San Giovanni, Milano, 19 novembre). La Fondazione AEM, in collaborazione con il Politecnico di Milano, ospiterà presso la Casa dell’Energia il convegno Cultura politecnica, classe dirigente e istituzioni milanesi (Milano, 20 novembre). Inoltre, approfittando della concomitanza con Bookcity 2013, Assolombarda organizza un incontro dedicato agli autori che hanno riservato alcune pagine significative all’impresa: verrà presentata l’antologia FABBRICA DI CARTA, recentemente pubblicata da Laterza (Assolombarda, Milano, 22 novembre).

Non mancano le iniziative dedicate ai più piccini: la Fondazione Pirelli, in collaborazione con HangarBicocca, organizza per domenica 17 novembre Percorsi creativi per bambini: un vero e proprio percorso attraverso il quale i bambini impareranno, divertendosi, come nasce un pneumatico e dimostreranno tutta la loro creatività nella creazione di uno spot pubblicitario. E ancora, il Museo del Cavallo Giocattolo a Grandate (CO) offre ai più piccoli laboratori per imparare a costruire giocattoli partendo da semplici scatole di cartone (16 e 23 novembre) e lo spettacolo di burattini Facciamo un gioco (24 novembre).

L’evento conclusivo della Settimana della Cultura d’Impresa, organizzato da Museimpresa e dall’Archivio del cinema industriale e della comunicazione d’impresa LIUC – Università Cattaneo si terrà, come ogni anno, presso La Triennale di Milano, domenica 24 novembre e sarà dedicato ai “Grandi registi per il cinema industriale: una rassegna che intende approfondire i decenni più recenti della produzione di cinema industriale, che hanno visto cimentarsi con questo tema autori ormai arrivati alla pienezza della loro maturità artistica (come Valentino Orsini, Paolo e Vittorio Taviani o Nikita Michalkov). Un incontro per scoprire come la comunicazione cinematografica a servizio delle imprese italiane abbia visto, negli anni, un forte mutamento nell’utilizzo di linguaggi, con la commistione tra cinema e televisione grazie all’irrompere di nuovi generi (il videoclip) e di nuovi canali di fruizione (internet).

Il programma dettagliato dell’intera manifestazione è pubblicato sul sito www.museimpresa.com.

Museimpresa, Associazione Italiana Archivi e Musei d'Impresa, nata nel 2001 e promossa da Assolombarda eConfindustria, conta cinquantatré Associati che, attraverso la conservazione e la valorizzazione di documenti, oggetti, materiali iconografici, raccontano e testimoniano la storia dell'impresa e dei suoi protagonisti.

L’Associazione ha adottato sin dagli esordi un’attenta strategia territoriale che, mettendo in rete gli archivi e i musei aziendali, stimola un dialogo continuo e uno scambio di esperienze tra gli associati e la comunità museale, le istituzioni e gli enti di ricerca, con particolare attenzione al mondo della scuola e al grande pubblico.

Tags:
"cultura d'impresa"
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.