A- A+
Culture

 

LO SPECIALE

Scrittori, editori, editor, interviste, recensioni, librerie, e-book, curiosità, retroscena, numeri, anticipazioni... Su Affaritaliani.it tutto (e prima) sull'editoria libraria

Non è certo un momento facile per l’editoria libraria. Ma di tanto in tanto arrivano anche notizie positive. Eccone una: Jaca Book, editore indipendente ormai prossimo ai 50 anni di età, il prossimo 27 febbraio inaugura a Milano una propria libreria. L’appuntamento è alle ore 18.30, in via Frua n. 11, sede della casa editrice. Si tratta di uno spazio tutto dedicato alle opere in catalogo (oltre 5000 titoli). La scelta di Jaca Book arriva in un momento assai particolare per le librerie milanesi, tra chiusure, trasferimenti e ricorsi alla cassa integrazione. Jaca Book, tra l’altro, va a riprendere una tradizione – in passato molto forte ad esempio a Parigi - in cui casa editrice e libreria nascevano insieme e entrare in casa editrice presupponeva un passaggio obbligato attraverso la libreria. Saranno organizzati numerosi incontri, su filosofia, antropologia, musica, poesia, arte ed economia Il 27 febbraio, in occasione dell’apertura, verrà dato spazio a una lezione di Carlo Sini, a tema “la nascita della scienza moderna”; il 14 marzo sarà la volta di Francesco Germinario con “Antisemitismo. Un’ideologia del Novecento”;  il 26 marzo è in programma un incontro di poesia con la presentazione di “La caccia Spirituale” di Massimo Morasso; l’11 aprile si parlerà di opera e musica con Quirino Principe, traduttore e autore di una monografia a partire da Tannhäuser di Richard Wagner; il 18 aprile sarà la volta di un grande maestro dell’architettura contemporanea, Alessandro Franchetti-Pardo, con “Le origini, Roma, il Medioevo”; e ancora:  il 9 maggio, l’economista Pierangelo Dacrema commenterà “Lettera a uno studente universitario”. Altri appuntamenti si aggiungeranno, e non si tratterà solo di presentazioni di libri. Nella libreria di Jaca Book ci sarà infatti spazio anche per tavole rotonde…

LA NUOVA COLLANA “JACA MUSICA” - L’altra novità che riguarda questo storico marchio indipendente, voluta dal direttore editoriale Vera Minazzi, è il lancio della nuova collana “Jaca Musica”, che ospiterà progetti molto diversi tra loro, attingendo da molteplici repertori e usando forme e stili differenti: dalla saggistica, agli atlanti, alla letteratura musicale. La caratteristica comune a questi diversi progetti è ciò che si potrebbe chiamare “musicologia antropologica”, ossia un approccio che mette in rapporto l’esperienza musicale con le altre espressioni artistiche e con il contesto antropologico in senso ampio. Questo nuovo ambito editoriale risponde appieno alla vocazione della casa editrice che da tempo incrocia vari campi del sapere con lo sguardo antropologico. Vale come esempio e “numero zero” di Jaca Musica “L’Atlante Storico della Musica” nel Medioevo. Inoltre, in occasione dell’anno wagneriano, viene inaugurata  la serie “la spada della dualità”,  che propone al pubblico i 14 libretti wagneriani nella nuova traduzione di un maestro, Quirino Principe, che, insieme a ogni testo, offre ai lettori una sua monografia – dunque un approfondimento per ciascuno dei quattordici drammi. E ancora, in autunno, ci sarà l’uscita dell’edizione italiana di “Eurojazzland, Jazz and and European Sources, Dynamics and Contexts” (Northern University Press). Diciannove interventi di docenti universitari, musicisti e critici musicali europei ma anche americani, impegnati a tracciare una sottile linea tra ciò che è il jazz (o non è) e a delineare come la tradizione musicale europea abbia influito sulla sua nascita, evoluzione e trasformazione. Altri progetti in arrivo: un libro sul musical, genere di cui allo stato attuale in Italia si è scritto pochissimo, un atlante mondiale del jazz e un atlante storico della musica nei viaggi

Tags:
jaca bookjaca book liberialibrerie milanojaca musica

i più visti

casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.