A- A+
Culture
Milano, negli storici spazi della Bracco apre un un "cantiere" artistico

Mostrami Factory @Folli50.0 è il progetto voluto da Fondazione Bracco per inaugurare i nuovi spazi di via Folli 50. Un'area di 7 mila mq che diventerà un grande cantiere culturale e sociale dove i giovani e le arti (visive e non) saranno protagonisti indiscussi. Uno spazio aperto alla cittadinanza, un luogo di condivisione, di produzione artistica e di aggregazione che vuole diventare un punto di riferimento anche per i creativi che verranno a Milano per l'Expo. Un luogo, insomma, in cui visitatori di ogni età potranno trovare molti stimoli positivi. Un posto per "stare", ma anche per "fare". Dopo questo primo evento, la programmazione andrà a regime dal 14 maggio al 1 novembre, nel periodo di Expo Milano 2015, con attività diverse ogni giorno.

Un ricco calendario di appuntamenti nella settimana del Fuorisalone
Mostrami Factory @Folli50.0 aprirà in anteprima dal 13 al 19 aprile durante la settimana del Salone del Mobile con un ricco palinsesto di attività, tra cui la realizzazione di un mega graffito nella "piazza" principale dell'ex area industriale e una prima mostra collettiva di giovani artisti contemporanei dal titolo "Nutrimento urbano". L'esposizione di arte contemporanea sarà focalizzata sul rapporto interattivo tra i soggetti e il paesaggio, tra le persone e l'ambiente, tra l'uomo e gli spazi aggregativi che ha costruito nel tempo. Le serate saranno animate da street artists, Dj set, musica dal vivo con ritmi jazz and blues, serate danzanti con la Balera dell'Ortica, cinema per riscoprire i vecchi classici e i nuovi film. Nel week end, inoltre, laboratori artistici per bambini, corsi e workshop per le famiglie. Oltre al nutrimento per la mente e il cuore, Folli 50.0 pensa anche a quello per il corpo con un'offerta variegata di "cibo di strada".

Un nuovo spazio per rendere più ricco l'"Expo in città"
Durante i mesi di attività che coincideranno con l'Expo, l'arte visiva sarà il principale contenuto espositivo dello spazio Folli 50.0. I giovani artisti di Mostrami allestiranno, infatti, una grande mostra tematica collettiva al mese, affiancata da installazioni, mostre personali e attività collaterali quali corsi e laboratori di arte, musica, teatro, design, fotografia. E ancora: spettacoli teatrali, cinema all'aperto, musica live, serate danzanti, attività ludiche e ricreative per bambini, giovani, famiglie e adulti. La contaminazione culturale sarà il filo conduttore delle attività, mantenendo al contempo una forte correlazione con le tematiche di Expo 2015.
Lo spazio Folli 50.0 è già entrato a far parte delle location di "Expo in città", il progetto del Comune di Milano e della Camera di Commercio che coordina e gestisce il palinsesto di eventi che avranno luogo sul territorio durante i sei mesi dell'Esposizione Universale.

"Fondazione Bracco è felice di mettere a disposizione della città una parte della storica sede della nostra azienda per dare vita a uno spazio di aggregazione per tutti", afferma Diana Bracco, Presidente della Fondazione Bracco. "Anche questo è un modo per rinnovare il legame tra la nostra famiglia e il territorio e la città che 88 anni fa accolse mio nonno. Mostrami Factory @Folli50.0 è un bellissimo progetto nel quale l'attenzione di Fondazione Bracco verso i giovani, unita alla mission di formare e diffondere espressioni della cultura, della scienza e dell'arte per aiutare la coesione sociale si sono pienamente incontrate con gli obiettivi di questo collettivo di giovani artisti, che vuole promuovere e supportare l'arte contemporanea quale motore di crescita sociale e culturale".

La storia di Via Folli 50
Via Folli è una piccola strada nel quartiere di Lambrate a Milano, stretta tra il fiume Lambro e la tangenziale est. Delimita il nucleo residenziale sorto attorno a via Feltre, adiacente al Parco Lambro, uno dei principali polmoni verdi della città. Via Folli 50 è dal 1956 lo storico indirizzo di Bracco, azienda chimico-farmaceutica, fondata nel 1927 nello stesso quartiere milanese, che, proprio dallo stabilimento di Lambrate, si è lanciata nel mercato internazionale, affermandosi come Gruppo in grado di fare ricerca e innovazione ai più alti livelli.
Dopo lo spostamento della produzione in siti dedicati in Italia, in altri Paesi europei e negli Stati Uniti, via Folli è rimasta "il cuore pulsante" del Gruppo Bracco fino a pochi anni fa, quando anche gli uffici si sono trasferiti in un nuovo palazzo più conforme alle esigenze attuali, ma non molto distante, così da mantenere il legame con il territorio di appartenenza.
Lo spazio Folli 50.0 nasce nel 2015 nello storico stabilimento e con Mostrami diventa un cantiere artistico, culturale e sociale. Il nome Folli 50.0 esprime l'identità storica del luogo, rimarcando al contempo l'aspirazione al futuro e all'innovazione, caratteristica che sempre ha contraddistinto la storia dell'azienda Bracco.  

Al progetto hanno anche collaborato, per la riqualificazione degli spazi, gli studi di architettura Hub.itat e Archilabo.


Lo spazio e le diverse attività saranno aperte al pubblico gratuitamente:
Mostrami Factory @Folli50.0
Via Folli 50 - Milano
13 -19 aprile 2015  /  14 maggio - 1 novembre 2015

www.folli50.it

 

Tags:
milanobraccialini
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.