A- A+
Culture
Moda: Renzi alla mostra "Crafting the future" al Mudec di Milano

Storie di artigianalità e innovazione: la mostra Crafting the future arriva al Mudec Milano

Una mostra sulla capacita' dell'Italia di conservare la tradizione facendo innovazione. Si chiama "Crafting the Future", parte oggi (fino al 13 ottobre) al Mudec, organizzata della Camera nazionale della moda italiana con il supporto del Mise e dell'Ice, e da' ufficialmente il via alla settimana di Milano Moda Donna. Presentata in conferenza stampa dal vice ministro Scalfarotto, il presidente della camera della Moda Carlo Capasa e dal presidente dell'Ice, Michele Scannavini, aprira' i battenti alle 13 con un pranzo super riservato alla presenza del premier Matteo Renzi. Il progetto curato da Franca Sozzani, mette in mostra una selezione di eccellenze artigiane e aziende che stanno investendo nello sviluppo di nuove tecnologie applicate alla moda con particolare attenzione alla sensibilita'. "La presenza del governo - spiega Scalfarotto - e' anche la testimonianza del lavoro che il sistema moda sta facendo con il "Tavolo della moda". "L'Italia e' la sua moda. E la moda e' l'Italia" aggiunge, "per questo che il governo se ne fa carico".


Moda: al via mostra Crafting the future, atteso premier Renzi



La mostra rispecchia per il sottosegretario la nostra "capacita' del fare, che ha radici antiche ma anche una grande prospettiva, la capacita' di guardare al mondo. Stiamo facendo sforzo forte perche' vogliamo che queste radici e foglie forti, possano avere gli strumenti necessari per poter crescere. Per questo abbiamo fatto un investimento importante": 60 milioni di euro di finanziamento per il settore moda allargato (che fanno parte del piano straordinario per il made in Italy di 260 milioni). "Soldi benissimo spesi" commenta Scalfarotto. "Il settore e' in crescita del +1,4% rispetto al 2015" spiega Capasa. Nel 2016 l'intero comparto ha raggiunto 83,6 miliardi, se si aggiungono anche gioielleria e profumeria (ai 60 che rappresentano il comparto moda). "Il governo deve fare il suo lavoro, e cioe' deve essere un facilitatore per quanto riguarda la crescita e mettere insieme realta' diverse - sottolinea Capasa - E lo sta facendo egregiamente. Il governa destina dei fondi e la parte economica e' importante", d'altra parte come osserva "Il nostro bilancio e' attivo. E dunque, investire una sessantina di milioni mi sembra il minimo". E questa mostra e' una dimostrazione dell'impegno "anche culturale" per la promozione del settore moda: e' costata 1.2 milioni, l'ice ha partecipato per il 75% e la camera della Moda per il 25%.

Tags:
moda mostra mudec milanomostra moda mudec milanomostra "crafting the future"
in evidenza
Excel, scoppia la polemica social "E' più importante della storia"

Il dibattito sulla scuola

Excel, scoppia la polemica social
"E' più importante della storia"

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.