A- A+
Culture

di Simonetta M. Rodinò

E’ un’immagine forte, dal profondo impatto emotivo e visivo la foto che lo svedese Paul Hansen scattò il 20 novembre scorso a Gaza, nei territori palestinesi: i fratelli di Fouad, ucciso, insieme ai figli Suhaib Hijaz di due anni e Muhammad di quattro anni, da un missile israeliano che ha colpito e distrutto la loro casa, portano i corpi dei bambini, avvolti in lenzuola bianche, alla moschea per la cerimonia funebre. L’immagine si è aggiudicata il riconoscimento di “Foto dell’anno” nell’ambito di uno dei più importanti premi di fotogiornalismo al mondo, il “World Press Photo”, la cui edizione 2013 è ospitata presso la milanese Galleria Sozzani.

 

 

L'esposizione offre una selezione degli scatti vincitori delle nove diverse categorie: Spot News, Notizie Generali, Storie d’attualità, Vita quotidiana, Volti. Ritratti in presa diretta, Volti. Ritratti in posa, Natura e Sport. Sono state 103.481 le foto ricevute e 5.666 gli autori partecipanti provenienti da 124 diverse nazionalità. Alle pareti degli ampi spazi della galleria si susseguono, secondo un ordine tematico, le stampe dei fotoreporter: dalla brutalità di foto di guerra alla soavità di momenti sportivi, dalla comicità di particolari frammenti del quotidiano al disincanto di vite senza futuro, dalla bellezza della natura e dei suoi animali alla delicatezza e sofferenza di esistenze disperate, così la straordinaria inquadratura, vincitrice del 1° Prize Contemporary Issues Single, realizzata dall’americano Micah Albert. Che ritrae una donna keniota, seduta sui rifiuti di una discarica, mentre legge un libro recuperato da uno dei sacchi abbandonati. Tra i sei fotoreporter italiani premiati, Fabio Buciarelli riprende un combattente dell'Esercito siriano libero mentre prende posizione durante gli scontri contro le forze governative nel distretto di Sulemain Halabi, e Fausto Podavini, da sempre impegnato nel sociale, ha vinto il primo premio per un reportage sulla vita quotidiana. Si intitola “Mirella” e racconta in bianco e nero l’amore di una donna verso il marito malato di Alzheimer, dopo 43 anni di vita insieme.

“World Press Photo 2013”
Galleria Carla Sozzani - Corso Como 10 – Milano
Fino al 2 giugno 2013
Orari: martedì, venerdì, sabato e domenica, ore 10.30 – 19.30; mercoledì e giovedì, ore 10.30 – 21.00; lunedì, ore 15.30 – 19.30
Info: tel. 02/653531
Ingresso libero
www.galleriacarlasozzani.org

Tags:
world press photo 2013
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.