A- A+
Culture

A 81 anni è morto a Londra, Peter O’Toole, uno dei più famosi attori britannici. Era da tempo ricoverato al Wellington Hospital di Londra. O’Toole ha interpretato numerosi film di successo ma il suo volto è rimasto, e rimarrà per sempre, legato a Lawrence d’Arabia a un kolossal che gli ha regalato fama e credito artistico. Oltre che per Lawrence d’Arabia, è stato nominato all’Oscar per altri sette film. Un record. Ma anche nelle sconfitte perché non è mai stato premiato con l’Oscar come miglior attore protagonista.

La nomination gli era stata assegnata anche per Becket e il suo re (1964), Il leone d’inverno (1968), Goodbye, Mr. Chips (1969),  La classe dirigente (1972) Professione pericolo (1980), L’ospite d’onore (1982) e Venus (2006). Nel 2003 l’Academy gli ha assegnato un riconoscimento alla carriera che O’ Toole in un primo momento voleva rifiutare. Poi fu convinto dai figli ad accettare il riconoscimento.

Tags:
peter o’toolelawrence d’arabia
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.