A- A+
Culture
Napoli, easyJet investe su Capodichino e rilancia i musei di Napoli e Paestum

Di Eduardo Cagnazzi

Napoli, easyJet investe sull'aeroporto di Capodichino: più voli e assunzioni e rilancia anche il turismo con la promozione "La cultura vola"

 

Mibact e easyJet fanno volare la cultura in Campania. Un modo speciale per valorizzare l’attrattiva turistica della città di Napoli e del suo territorio.

Con la speciale promozione “La cultura vola”, riservata a tutti i passeggeri della compagnia low cost che atterreranno nel capoluogo campano a partire dal prossimo 1° aprile fino al 30 giugno 2017, i passeggeri avranno la possibilità di accedere in modo facile e conveniente a due dei più interessanti siti culturali della regione, il Museo nazionale archeologico di Napoli (Mann) e quello del Parco archeologico di Paestum, patrimonio Unesco.

Acquistando un volo su easyJet.com attraverso l’app mobile o sui canali Gds con destinazione Napoli e presentando la carta d’imbarco all’ingresso dei due siti museali, i passeggeri avranno l’opportunità di ricevere due biglietti al prezzo di uno.

“La fruizione della cultura è nata in Campania nel 1700 con il Grand Tour. Prima era privilegio di pochi, adesso si pensa ad estendere i servizi il più possibile. Per questo - dichiara il direttore del Museo archeologico napoletano, Paolo Giulierini - siamo soddisfatti della partnership con la compagnia aerea e con la Gesac per la prossima stagione turistica”. Sarà infatti la società di gestione dello scalo napoletano ad occuparsi di promozionare le visite ai due musei archeologici.

Piena soddisfazione anche per Gabriel Zuchtriegel, direttore del sito di Paestum. “I trasporti sono fondamentali nel nostro campo. Già da qualche anno i treni regionali fermano a Paestum ma faremo in modo che si fermino gli intercity già da metà dicembre”. Intanto già dall’11 dicembre si fermeranno quattro treni a lunga percorrenza che collegheranno Roma con Reggio Calabria, due al mattino e due di sera, ma l’obiettivo resta l’estensione dell’alta velocità fino a Sapri con fermata nell’antica Poseidonia.

 

Turismo culturale in Campania: le altre iniziative

 

E non è tutto. Mentre il Mann mette in cantiere un progetto pilota di guida in cartaceo e app in lingua napoletana, dal prossimo 2 dicembre i visitatori che si recheranno per Luci d’artista a Salerno potranno raggiungere Paestum con un servizio gratuito di navetta con partenza alle 11 e rientro per le 16. Il sito salernitano ha registrato tra il 1° gennaio e il 31 ottobre il 27% in più di visitatori ed il 49% in più di incassi rispetto allo tesso periodo dello scorso anno, valori mai raggiunti prima. “Mettendo insieme questi elementi, cultura, turismo e trasporti si ottiene un effetto moltiplicatore di notevole portata.

Il turismo culturale è un patrimonio che non va sottovalutato, soprattutto al Sud”, sostiene Ugo Picarelli, direttore della Bmta. “Su 81 milioni di arrivi registrati lo scorso anno in Italia, dei 43 milioni di visitatori dei musei solo il 14% sono arrivati al Sud di cui circa la metà in Campania”.

 

Tags:
easyjet museo archeologico napolieasyjet mibact partenrship
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.