A- A+
Culture
Vallardi

Spesso ciò che ci fa stare male non sono gli avvenimenti esterni, ma il nostro modo di interpretare e giudicare quello che ci succede. Abbiamo infatti la tendenza a drammatizzare gli eventi quotidiani, stabilire obbiettivi o standard poco realistici e credere che la nostra felicità dipenda dalla presenza di elementi o situazioni in realtà non indispensabili. Alla base di questi ragionamenti sbagliati l'autore individua con lucidità e precisione i due “mali contemporanei”: la terribilite e la necessitite. Modificare il nostro atteggiamento nei confronti della vita è però possibile e l'autore ci insegna a farlo ricorrendo ad aneddoti ricavati dalla propria storia personale e dall'esperienza terapeutica.

Psicoterapia e filosofia orientale si incontrano in un libro che sa raggiungere il lettore toccando sia gli aspetti emotivi che quelli razionali e che lo guida attraverso un cambiamento che, alleggerendolo delle false credenze e delle dipendenze del nuovo millennio, non può che arricchirlo.


L'AUTORE - Rafael Santandreu Lorite è uno psicologo formatosi alla scuola aretina di Giorgio Nardone, nel Centro di Terapia Strategica di Arezzo. Attualmente dedica gran parte del suo tempo alla formazione di medici e psicologi e alla divulgazione delle sue teorie attraverso media come la televisione e la rivista "Mente Sana", della quale è stato caporedattore

 

Tags:
rafael santandreul'arte di non amareggiarsi la vitavallardi

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.