A- A+
Culture
Vallardi

Spesso ciò che ci fa stare male non sono gli avvenimenti esterni, ma il nostro modo di interpretare e giudicare quello che ci succede. Abbiamo infatti la tendenza a drammatizzare gli eventi quotidiani, stabilire obbiettivi o standard poco realistici e credere che la nostra felicità dipenda dalla presenza di elementi o situazioni in realtà non indispensabili. Alla base di questi ragionamenti sbagliati l'autore individua con lucidità e precisione i due “mali contemporanei”: la terribilite e la necessitite. Modificare il nostro atteggiamento nei confronti della vita è però possibile e l'autore ci insegna a farlo ricorrendo ad aneddoti ricavati dalla propria storia personale e dall'esperienza terapeutica.

Psicoterapia e filosofia orientale si incontrano in un libro che sa raggiungere il lettore toccando sia gli aspetti emotivi che quelli razionali e che lo guida attraverso un cambiamento che, alleggerendolo delle false credenze e delle dipendenze del nuovo millennio, non può che arricchirlo.


L'AUTORE - Rafael Santandreu Lorite è uno psicologo formatosi alla scuola aretina di Giorgio Nardone, nel Centro di Terapia Strategica di Arezzo. Attualmente dedica gran parte del suo tempo alla formazione di medici e psicologi e alla divulgazione delle sue teorie attraverso media come la televisione e la rivista "Mente Sana", della quale è stato caporedattore

 

Tags:
rafael santandreul'arte di non amareggiarsi la vitavallardi



motori
Nuova BMW 3.0 CSL, prodotta in solo per 50 esemplari

Nuova BMW 3.0 CSL, prodotta in solo per 50 esemplari

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.