A- A+
Culture
Einaudi

 


LO SPECIALE

Scrittori, editori, editor, interviste, recensioni, librerie, e-book, curiosità, retroscena, numeri, anticipazioni... Su Affaritaliani.it tutto (e prima) sull'editoria libraria

La disperazione di un amore sbagliato. L’adrenalina dei 100 metri. Un rospo vittima di un sadico gioco infantile. La sfida alla perfezione da parte di Dio. Il gesto estremo di un uomo che ricorda sempre i compleanni. Istantanee – a volte spietate, sempre intelligenti – dell’universo quotidiano colto nell’attimo preciso di un turbamento, di una sfavillante epifania. Perché ciò che si vede, ciò che sembra piú evidente, spesso ha tutto un altro significato. Ma se non ci si può fidare dei gesti di ogni giorno, come si può leggere la realtà attorno a noi, e soprattutto quella dentro di noi?
Se è vero che «l’essenziale è invisibile agli occhi», allora per capire il mondo bisogna credere in universi paralleli, o immaginare particelle che è improbabile vedere. Come nella fisica quantistica. Solo la parola, infatti, non lascia spazio all’errore: una cosa, se detta bene, è quella e basta. Perché se i fatti esistono, ciò che conta davvero sono i significati.

L'AUTORE - Piergiorgio Paterlini (1954) è scrittore, drammaturgo e giornalista. Ha fondato, con Michele Serra e Andrea Aloi, il giornale satirico «Cuore». È autore del libro di culto Ragazzi che amano ragazzi (Feltrinelli). Per Einaudi ha pubblicato Matrimoni (Gli Struzzi 2004) e Matrimoni gay (ET Saggi 2006).

Tags:
piergiorgio paterlinifisica quantistica della vita quotidianaeinaudifisica quantistica



casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.