A- A+
Culture
"Quando muori mi avvisi?". Il libro sul rapporto genitori-figli

Il libro della scrittrice milanese conquista la rete e sbarca nelle librerie grazie al crowdfunding. Due bambini che tentano quotidianamente il suicidio e una donna, Doris, che all’improvviso cambia identità. Ma cosa unisce queste due storie? Micol Martinez lo svela oggi 11 novembre a Milano, presso La Feltrinelli di via Manzoni, ore 18. Un volume eclettico, basato sul rapporto tra genitori e figli

 

Il libro affronta situazioni differenti, che collimano una con l’altra. Da una parte ci sono due bambini, Pandora e Gerardo, che tentano ripetutamente il suicidio per farsi notare dai genitori, persone colte e impegnate nel sociale, ma terribilmente assenti. La famiglia di cui fanno parte vive la disgregazione sociale di un’epoca, quella tra gli anni ottanta e il nuovo millennio, dove tutto cambia velocemente. Dall’altra c’è Doris, una cinquantenne che parla di un amore scomparso. La donna ha documenti falsi, un nuovo nome e una nuova identità, un po’ come Adaline Bowman, protagonista del film “The Age of Adaline”, interpretata da Blake Lively. Ma se la modella statunitense rappresenta una donna costretta a cambiare identità continuamente per nascondere l’eterna giovinezza, Doris lo fa solo in un’occasione e per nascondere qualcos’altro… Una storia in bilico tra romanzo di formazione e un giallo.

Micol Martinez
 

Il rapporto tra genitori e figli è un argomento delicato, sempre attuale, affrontato regolarmente dalla cronaca internazionale e approfondito in passato dagli esperti. In modo particolare dalla dott.ssa Hayley Willacy, della Lancaster University Medical School che evidenzia nei suoi studi come lo stato fisico ed emotivo dei ragazzini, così come il loro sviluppo sociale e cognitivo, dipenda fortemente dalle dinamiche familiari. Questo può causare diversi  problemi sociali, tra cui la solitudine, la perdita di fiducia, problemi scolastici, disturbi dell'apprendimento, ansia fino al suicidio. Andare a fondo dei problemi che riguardano il rapporto genitori-figli è molto difficile, perché può essere analizzato da diversi punti di vista.

Micol Martinez è una scrittrice milanese, già conosciuta nel campo musicale, tanto da aver ricevuto in passato diversi attestati di stima e recensioni importanti che ne hanno esaltato la qualità di scrittura, oltre ai ritmi sincopati e alle melodie ricercate.  “L’artigiana della musica”, così definita dalle riviste di settore, ha deciso di dedicarsi completamente alla scrittura del suo primo romanzo, per offrire un diverso punto di vista rispetto ai canoni della narrativa italiana classica. Arricchita dall’esperienza del “Cafè Bandini”, rassegna di musica, poesia e teatro gestita con il poeta Vincenzo Costantino, Micol Martinez mira ad entrare nel circuito letterario che conta, dando al pubblico un punto di vista fuori dal comune. Una storia commovente e divertente sulla vita, l’amore, la famiglia, le occasioni mancate e quelle dimenticate. Due vicende tutte al femminile che corrono parallele in un libro a metà tra romanzo di formazione e thriller

quando muori mi avvisi cover
 
Tags:
"quando muori mi avvisi?" libromicol martinez libro "quando muori mi avvisi?"
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.