La Avallone: "Lo Strega? Un sogno... ma non vedo l'ora che arrivi settembre, devo laurearmi!"

Silvia Avallone, autrice di "Acciaio" (Rizzoli) e grande favorita per la vittoria finale del Premio Strega, commenta a caldo con Affaritaliani.it la presenza del suo romanzo tra i 12 finalisti: "Non riesco a crederci, mi sembra tutto incredibile... Ma allo stesso tempo non vedo l'ora che questi mesi passino e che arrivi presto settembre... devo laurearmi, mi mancano due esami e la tesi! E poi voglio essere serena per iniziare a lavorare al nuovo libro, adesso non faccio altro che andare in giro da una parte all'altra". E a proposito dei suoi 'rivali' aggiunge: "Ora sto leggendo Sorrentino che ha scritto un gran bel libro, poi passerò a Pennacchi. Sul comodino mi aspetta la copia del suo 'Canale Mussolini'..."

Mercoledì, 14 aprile 2010 - 15:39:00

I RUMORS

Ecco tutte le indiscrezioni raccolte alla vigilia da Affaritaliani.it, che per primo ha dato la notizia che per la prima volta sul sito dello Strega ci sarà l'elenco dei 400 Amici...

 

L'INTERVISTA A TULLIO DE MAURO

Tullio De Mauro parla del Premio Strega con Affaritaliani.it: "Puntiamo a una maggiore trasparenza. E Veltroni..."

Tullio de Mauro Strega
Tullio De Mauro

 

AFFARITALIANI.IT INCONTRA I FAVORITI PER LO STREGA 2010

Silvia Avallone, autrice di 'Acciaio' (Rizzoli), si racconta con Affaritaliani.it: "Per lo Strega è presto..." 

                     VS

Paolo Sorrentino ad Affaritaliani.it: "Lo Strega? Sono pronto... Un film in 3D? Devo ancora vedere Avatar..."

 

LA POLEMICA

christian frascella sette piccoli sospetti fazi
Il nuovo libro di Frascella, "Sette piccoli sospetti" (Fazi)
 

Christian Frascella ad Affaritaliani.it: "Lo Strega non premia chi, come me, racconta storie..."

 

LO SPECIALE

Libri

Speciale libri/ Scrittori, editori, editor, classifiche, interviste, poltrone, recensioni, brani in anteprima, blog, e-book, riviste online, notizie, curiosità, anticipazioni. Su Affaritaliani.it tutto sull'editoria

di Antonio Prudenzano

Alla faccia dei tanti che alla vigilia vociferavano che senza l'appoggio del proprio editore (in questo caso Bompiani, 'costretta' a sostenere la giovane candidata Rizzoli Silvia Avallone) allo Strega non si va da nessuna parte, Rosa Matteucci 'passa il turno': il suo autobiografico "Tutta mio padre", presentato da Piero Gelli e Antonio Tabucchi (l'autocandidatura nel regolamento dello Strega non esiste, devono infatti essere due Amici a presentare il libro di turno, ndr) è nell'elenco dei 12 finalisti del premio letterario più ambito e discusso (per la cronaca, il 9 giugno si conoscerà la 'cinquina', e il primo luglio la trionfatrice o il trionfatore finale...).

Sorrentino Avallone Strega
I due grandi favoriti per la vittoria finale,
Silvia Avallone e Paolo Sorrentino

L'altra sorpresa è l'assenza tra i 12 del candidato Newton Compton Vito Bruschini. La casa editrice indipendente romana puntava molto sul suo "The Father". Poi, naturalmente, ci sono le conferme: passano il turno i due favoritissimi per la vittoria finale Silvia Avallone e Paolo Sorrentino. Nell'anno degli esordienti, il 'non-esordiente' Antonio Pennacchi ce la fa: ma per lui sarà durissima spuntarla alla fine, nonostante la forza di un libro come "Canale Mussolini": la Mondadori che lo pubblica, infatti, molto difficilmente potrà imporsi allo Strega per la quarta volta consecutiva... Verso la cinquina anche Raul Montanari, Lorenzo Pavolini (forse il solo che può mettere davvero in difficoltà Avallone e Sorrentino...), Matteo Nucci, Francesco Recami, Sebastiano Mondadori e Barbara Garlaschelli. 

Se a candidarti c'è un Amico della domenica del calibro di Paolo Giordano (che, meglio ricordarlo, si è portato a casa lo Strega all'esordio con il bestseller "La solitudine dei numeri primi") la strada verso il Ninfeo di Villa Giulia non è poi così in salita: ecco perché la giovanissima Angela Bubba ha buone possibilità di ritrovarsi in cinquina con "La casa" (Elliot). E non è una sorpresa neppure la presenza tra i 12 di Fanucci, con "Bambini nel bosco" di Beatrice Masini: ultimamente, infatti, di moda nell'editoria libraria italiana non ci sono solo gli esordienti, ma anche i libri per ragazzi...

Ecco i 12 finalisti:

1) Acciaio (Rizzoli) di Silvia Avallone
Presentato da Giuseppe Conte e Giorgio Ficara

2) La casa (Elliot) di Angela Bubba
Presentato da Fulvio Abbate e Paolo Giordano

3) Non ti voglio vicino (Frassinelli) di Barbara Garlaschelli
Presentato da Maria Rosa Cutrufelli e Giuseppe Leonelli

4) Bambini nel bosco (Fanucci) di Beatrice Masini
Presentato da Roberto Barbolini e Romano Montroni

5) Tutta mio padre (Bompiani) di Rosa Matteucci
Presentato da Piero Gelli e Antonio Tabucchi

6) Un anno fa domani (Instar Libri) di Sebastiano Mondadori
Presentato da Ernesto Ferrero e Lidia Ravera

7) Strane cose, domani (Baldini Castoldi Dalai) di Raul Montanari
Presentato da Luca Doninelli e Tiziano Scarpa

8) Sono comuni le cose degli amici (Ponte alle Grazie) di Matteo Nucci
Presentato da Renato Minore e Walter Pedullà

9) Accanto alla tigre (Fandango) di Lorenzo Pavolini
Presentato da Diego De Silva e Valeria Parrella

10) Canale Mussolini (Mondadori) di Antonio Pennacchi
Presentato da Niccolò Ammaniti e Massimo Onofri

11) Prenditi cura di me (Sellerio) di Francesco Recami
Presentato da Concita De Gregorio e Salvatore S. Nigro

12) Hanno tutti ragione (Feltrinelli) di Paolo Sorrentino
Presentato da Angelo Guglielmi e Dacia Maraini


Queste le opere ammesse all'edizione 2010 dal Comitato direttivo del Premio Strega, costituito da due esponenti della Fondazione Bellonci, due rappresentanti di Strega Alberti S.p.A., tre autori premiati e due personalità dei 400 Amici della domenica. Il Comitato dura in carica tre anni ed è attualmente composto da Franco Alberti, Alessandro Barbero, Valeria Della Valle, Giuseppe De Rita, Fabiano Fabiani, Alberto Foschini, Melania G. Mazzucco e Ugo Riccarelli. Lo presiede il direttore della Fondazione Bellonci, Tullio De Mauro. Ancora una volta, a fare da cornice all'ufficializzazione della rosa dei candidati all'assegnazione di uno dei più ambiti e autorevoli riconoscimenti letterari italiani è Benevento, che dal 2008 la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci ha scelto come prima tappa fissa del viaggio dello Strega, in virtù degli oltre 60 anni di amicizia che legano il premio alla città. Proprio nel capoluogo sannita, infatti, ha avuto inizio nel 1860 l'avventura della famiglia Alberti, che da quasi un secolo e mezzo continua a produrre il liquore che al Premio Strega ha dato il suo nome. E fu dall'amicizia tra Guido Alberti, industriale con la passione per la recitazione, e i coniugi Bellonci che nel 1947 nacque il premio, assegnato quell'anno a Ennio Flaiano, di cui quest'anno ricorre il centenario, con il libro Tempo di uccidere.

LE NOVITA' - L'edizione 2010 del premio vede l'introduzione di importanti novità. Ai 400 "Amici della domenica", tradizionale corpo elettorale del premio costituito da uomini e donne di cultura, scrittori, editori, critici, giornalisti, artisti, si aggiungono a partire da quest'anno 30 lettori "forti" selezionati grazie alle segnalazioni di altrettante librerie indipendenti associate all'ALI (Associazione Librai Italiani), distribuite sull'intero territorio italiano. A partire da questa edizione, inoltre, l'elenco degli "Amici" storici e attuali del Premio Strega, comprensivo dei nuovi ingressi, sarà pubblicato online sul sito della Fondazione Bellonci: www.fondazionebellonci.it. La conferenza stampa di oggi, presso la sede dell'azienda Strega Alberti - a cui intervengono, oltre al Presidente Alberto Foschini, per il Comune di Benevento il Sindaco Fausto Pepe e l'Assessore alla Cultura Raffaele Del Vecchio, e per la Fondazione Bellonci il Coordinatore esecutivo Stefano Petrocchi - anticipa tutte le tappe del Premio, la prima delle quali torna ad essere il capoluogo sannita: giovedì 22 aprile, alle ore 18, gli autori candidati verranno presentati alla città nella splendida cornice del Teatro Comunale nel corso di un evento presentato da Livia Azzariti, affiancata dall'attrice Isabella Ferrari che leggerà brani dai libri in concorso.

IL 9 GIUGNO LA CINQUINA - Dopo Benevento, la prima votazione si terrà come di consueto in Casa Bellonci, la sede della Fondazione, dove anche quest'anno, mercoledì 9 giugno, sarà effettuato lo spoglio dei voti dei quattrocento Amici della domenica per la designazione dei cinque libri che accederanno alla votazione finale. Il giorno successivo, giovedì 10 giugno, la Città di Roma mette a disposizione degli autori finalisti la scena del Festival delle Letterature di Massenzio. Gli autori della cinquina finalista saranno inoltre presentati venerdì 18 giugno a Vienna in un appuntamento realizzato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura. Il viaggio del Premio Strega si conclude a Roma, giovedì 1 luglio, per la seconda votazione e per la tradizionale cerimonia di premiazione del vincitore al Ninfeo di Villa Giulia.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA