A- A+
Culture

Il settimanale satirico francese "Charlie Hebdo" pubblicherà un volume speciale a fumetti intitolato "La vita di Maometto". Il libro è basato sui testi di alcuni autori islamici: lo ha annunciato il direttore della testata e disegnatore delle strisce, Charb. "Si tratta di una biografia autorizzata dall'Islam, in quanto redatta da musulmani: l'abbiamo semplicemente tradotta in immagini" ha spiegato Charb, che ha aggiunto: "Si può parlare con un tono serio dell'Islam utilizzando il disegno; in Francia non esistono tabù a fare caricature di Maometto. E - ha aggiunto Charb - non ne esistono nemmeno a parlarne seriamente per immagini".

L'idea del libro risale al 2006, anno in cui scoppiarono le polemiche per le caricature sul Profeta pubblicate da un quotidiano danese. Nel novembre del 2011, dopo la pubblicazione di un numero speciale battezzato "Sharia Hebdo" e contenente delle caricature di Maometto, la sede del settimanale era stata data alle fiamme e lo stesso Charb - che vive sotto scorta - minacciato di morte. "La paura - ha concluso Charb - è il peggior nemico dell'Islam. Bisogna smettere di temere l'Islam. Credo che si possa parlare di questa religione così come si fa per tutte le altre fedi. Sarebbe opportuno smettere di trattare i musulmani che vivono in Francia come degli extra terrestri".

GUARDA IL VIDEO

video maometto
Tags:
charlie hebdola vita di maometto

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.