A- A+
Culture
Venezia 73/ Piuma, secondo film italiano in concorso. Affari l'ha visto. Video

"Piuma", commedia del toscano Roan Johnson, racconta la vita di due diciottenni alle prese con una gravidanza inaspettata

Di Andrea Cianferoni

La lotta di classe non esiste più. Ormai esiste solo la lotta tra generazioni, anche perché ai due giovani protagonisti del secondo film italiano in concorso “Piuma”, diretto dal pisano Roan Johnson (nato a Londra da padre inglese e madre italiana e cresciuto a Pisa), traspare la rassegnazione di una vita tutta in salita. Gli adolescenti Ferro (Luigi Fedele) e Cate (Blu Yoshimi) interpretano due diciottenni alle prese con la maturità, una improbabile ricerca di un lavoro precario, una casa dove stare ma soprattutto una inaspettata gravidanza che complicherà una già complicata esistenza vissuta nelle periferie romane. I genitori  di Ferro (Michela Cesco e Sergio Pierattini) e il padre di Cate (Francesco Colella) si ritrovano nel panico quando viene loro comunicato che i rispettivi figli aspettano un figlio. La nascita di un bambino è vissuta da loro come un sasso gettato in uno stagno: Infatti Ferro scherza dicendo: mica è colpa mia se da lotta di classe si è passato a lotta tra le generazioni...”.

Paradossalmente lo stereotipo di una generazione di ragazzi immaturi è saltato, anzi, dal film esce fuori più lo spavento e l’impreparazione dei genitori che dei figli. Per trovare i suoi protagonisti, Roan Johnson ha sottoposto a provini almeno 1200 ragazzi, con una estenuante ricerca del partner da affiancare a Blu, poi individuato nel genuino e disinvolto Luigi Ferro. In definitiva il film affronta quell'età in bilico tra incoscienza e maturità: un po’ cialtrona e  turbolenta. Un’età caratterizzata dalla leggerezza di una piuma, come il nome della figlia dei protagonisti, che forse molte lezioni hanno da insegnare alla generazione che li ha preceduti. Curiosamente  il film è stato presentato al Lido all’indomani della polemica sul #fertilityday, la campagna mediatica lanciata del ministro della Salute Lorenzin. Il film prodotto dalla Palomar di Carlo Degli Esposti e Sky Cinema, distribuito da Lucky Red, arriverà nelle sale il 20 ottobre. Per Roan Johnson è il terzo lungometraggio dopo «I primi della lista» e «Fino a qui tutto bene» entrambi ben accolti dalla critica.  Motivo portante della colonna sonora «Almeno tu» di Francesca Michielin, ex vincitrice di X Factor.

 

Tags:
piuma film italiano veneziafilm italiani venezia 73piuma film recensione
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.