A- A+
Home
Dallo Snam Partners’ Day 2018, innovazione sociale e sviluppo dei territori

Snam ha incontrato oggi i suoi stakeholder al Partners’ Day 2018, tenutosi a Milano alle Officine del Volo alla presenza di circa 500 persone tra cui fornitori, clienti e dipendenti dell’azienda, istituzioni, comunità finanziaria e media.

Il Partners’ Day, che prosegue nella tradizione del “Workshop fornitori” inaugurato da Snam alcuni anni fa, è stato un’occasione per riflettere sul ruolo delle imprese nel promuovere un circolo virtuoso di innovazione e crescita per l’Italia e i suoi territori

Il Presidente di Snam, Carlo Malacarne, ad Affaritaliani.it ha commentato: “Questa giornata riflette una capacità fondamentale di Snam, cioè quella di costruire reti aggregando intorno a sé forze imprenditoriali e sociali per costruire relazioni di lunghissimo termine con i territori nei quali lavora. Una caratteristica che condividiamo con la nostra filiera e che continua a essere, per noi e per i nostri fornitori, un vantaggio competitivo”.

VIDEO - Snam Partners Day, Malacarne (Snam): "Costruiamo reti nel territorio"

Obiettivo, questo, condiviso dal Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, intervenuto nell’ambito dell’iniziativa, il quale ha ricordato il ruolo delle imprese nella crescita sostenibile del Paese: “Dobbiamo agire ora per non rischiare di avere il futuro alle spalle. Le imprese sono chiamate a svolgere un compito importante per l’innovazione considerando, al contempo, le ricadute sociali e lo sviluppo del territorio”. Dicendo ciò Conte ha fatto riferimento alla costruzione della Tap e ha invitato Snam e le altre aziende che stanno realizzando il gasdotto in Puglia a intraprendere azioni orientate al benessere dei

Conte snam
 

territori interessati da quell’opera. Partecipazione e responsabilità sociale sono, a detta del Presidente del Coniglio, le prerogative dimostrate dalle società partecipate, tra le quali anche Snam che è stata convocata a Palazzo Chigi nei giorni scorsi per condividere il piano di rilancio degli investimenti e di sviluppo del Paese: “Un incontro proficuo”, commenta Conte, “che ha dato vita a un piano di investimenti aggiuntivo nell’ordine di 13-15 miliardi di euro per il prossimo triennio; segno di una sinergia sempre più stretta tra imprese e istituzioni”.

VIDEO - L'intervento integrale del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte allo Snam Partners Day

Sul palco l’Amministratore Delegato di Snam Marco Alverà ha dichiarato: Il Partners’ Day è un importante momento di dialogo e condivisione tra l’azienda e tutti i suoi stakeholder, in particolare la rete di grandi e soprattutto piccole e medie imprese italiane con le quali lavoriamo quotidianamente per dare un contributo alla crescita e allo sviluppo sostenibile del nostro Paese. Il presidente Malacarne e io siamo molto onorati della presenza del Presidente Conte e della partecipazione di tante aziende e istituzioni. La capacità delle imprese di fare sistema è un enorme valore aggiunto per la società e i territori. Il futuro sarà sempre più basato sulle reti. Snam ha circa 1.700 fornitori accreditati, il 90% dei quali sono pmi nazionali, gestiamo circa mille cantieri in Italia con un impatto di circa 3 miliardi l’anno sul PIL e generiamo lavoro, direttamente e indirettamente, per oltre 17mila persone”.

Intervistato da Affaritaliani.it Marco Alverà ha parlato di Snamtec, progetto nell’ambito del quale la società investirà 850 milioni di euro entro il 2022 per costruire l’azienda energetica del futuro: “Quattro sono i pilastri che segue lo sviluppo futuro: efficienza energetica, tecnologia, mobilità sostenibile e gas rinnovabile (oggi biometano, in futuro anche idrogeno). È una sorta di Snam 4.0, una rete che da fisica diventa virtuale e un rapporto con il territorio fondato sul dialogo e la trasparenza. Una rete delle idee per mettere in contatto tutti gli stakeholder e agire facendo sistema”.

VIDEO - Snam Partners Day, Alverà (Snam): "Costruiamo l'azienda energetica del futuro"

Snamtec è solo una delle iniziative che Snam sostiene sui temi dell’innovazione, della transizione energetica e dell’impresa sociale. La seconda è la “Social Supply Chain”, una politica che agevola il coinvolgimento diretto delle imprese sociali nella catena di fornitura e ne favorisce l’inserimento anche in qualità di subappaltatori, attraverso dei meccanismi premianti nella valutazione delle offerte. Inoltre, a testimonianza del proprio impegno nell’innovazione tecnologica, Snam ha presentato la nuova piattaforma di Open Innovation “Snam Up” che, da un lato, consentirà a tutte le sue persone di proporre nuovi progetti e sviluppare imprenditorialità e, dall’altro, avvicinerà ancora di più l’azienda all’ecosistema delle startup.

Snam Partners’ Day 2018: gas ed elettrico due ambiti complementari

Alla sessione plenaria ha partecipato il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, il quale ha sollecitato il Presidente Conte a istituire un tavolo congiunto con le Regioni per mettere a punto un sistema di incentivi che permettano di sostituire i mezzi più inquinanti. Sul tema della mobilità sostenibile Fontana ha ricordato che non si tratta di una concorrenza tra gas ed elettrico e che occorre dunque lavorare insieme.

VIDEO - Snam Partners Day, Fontana (Regione Lombardia): "Servono più incentivi"

Anche Stefano Buffagni, Sottosegretario di Stato per gli Affari regionali e le Autonomie si è espresso, nel corso della plenaria, sulla necessità di sviluppo sostenibile ed economia circolare, chiedendo in questo percorso il sostegno delle imprese. Stefano Saglia, Componente dell’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente ha ribadito che la decarbonizzazione passa anche attraverso il gas e si realizza nella complementarietà con l’elettrico.

Snam Partners’ Day 2018: la partnership di SEAT e Snam per l'utilizzo di gas naturale e rinnovabile per auto

Nell’ambito dello Snam Partners’ Day il Presidente di SEAT Luca de Meo e l’Amministratore Delegato di Snam Marco Alverà hanno firmato un accordo strategico per promuovere l’utilizzo del gas naturale (CNG - gas naturale compresso) e del gas rinnovabile (biometano) per la mobilità sostenibile.

SEAT e Snam collaboreranno inoltre nello sviluppo di servizi di mobilità e nella creazione di nuovi prodotti, con l’obiettivo di offrire un valore aggiunto ai proprietari di questo tipo di veicoli. L’accordo, che potrà essere esteso agli altri brand del gruppo Volkswagen, include anche iniziative per lo sviluppo tecnologico del biometano, fonte rinnovabile che consente un’ulteriore riduzione delle emissioni.

Seat snam
 

“L’accordo con Snam”, ha sottolineato il Presidente di SEAT Luca de Meo, “pone le basi per una maggiore diffusione del CNG: l’Italia è leader in Europa nell’utilizzo di questa alimentazione e quest’anno concentra il 55% delle vendite di auto a metano. Un veicolo su cinque venduti da SEAT in Italia è a CNG. Con questa collaborazione vogliamo dare ulteriore impulso allo sviluppo del gas compresso in Italia ed esportare in altri paesi questo caso di successo. Ma vogliamo anche migliorare la reputazione del gas proponendolo in un mix con altre fonti di energia per non farlo passare come energia di transizione”.

VIDEO - Snam Partners Day, De Meo (SEAT): "Lavoriamo su infrastrutture per biogas"

Siglando l’accordo, Marco Alverà ha voluto ricordare che “il gas naturale, ancora di più grazie alla rapida diffusione del gas rinnovabile, è la soluzione più immediata per migliorare la qualità dell’aria nelle nostre città, abbinando sostenibilità ambientale a prestazioni ed economicità”.

Snam Partners’ Day 2018: sviluppo sociale e crescita sostenibile

All’evento hanno partecipato, per parlare di politiche di sviluppo sociale e imprese come motore di crescita sostenibile, il Presidente di Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti, il Presidente di Cassa depositi e prestiti Massimo Tononi, il Presidente di Enel e del Comitato Italiano per la Corporate Governance di Borsa Italiana Patrizia Grieco, il Presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Mariella Enoc, l’Amministratore Delegato di Acea Stefano Donnarumma, l’Amministratore Delegato di A2A Valerio Camerano e l’Amministratore Delegato di Italgas Paolo Gallo.

Patrizia Grieco di Enel ha ricordato che “l’economia circolare potrà costruite nuovi posti di lavoro laddove l’automazione sta riducendo quelli tradizionali. Ognuno oggi deve assumersi la responsabilità dello sviluppo Paese. Non si tratta di filantropia, ma di una responsabilità sociale nei confronti del contesto in cui operiamo”.

Mariella Ecoc ha aggiunto che “oltre all’economia circolare esiste una scienza circolare: il nostro obiettivo, in tutti gli ambiti, è far circolare la conoscenza e condividere le informazioni per fare rete”.

Giuseppe Guzzetti ha sottolineato l’importanza del dialogo con i territori, concetto ripreso anche da Valerio Camerano di A2A che, ai microfoni di Affaritaliani.it, ha commentato: “Continueremo a investire su transizione energetica, economia circolare e città intelligenti. D’altro canto ci aspettiamo un aiuto da parte istituzionale in particolare su tre punti: semplificazione del quadro regolatorio, semplificazione del dialogo istituzionale e chiarezza sugli obiettivi generali”.

VIDEO - Snam Partners Day, Camerano (A2A): "Chiediamo chiarezza alle Istituzioni"

D’accordo è anche Paolo Gallo di Italgas, società che negli ultimi anni ha investito nel territorio, non soltanto a livello infrastrutturale, ma anche dal punto di vista delle comunità con creazione di nuovi posti di lavoro.

Alla sessione plenaria mattutina sono seguiti nel pomeriggio dieci tavoli tecnici dedicati a temi di particolare interesse per il business, dalle innovazioni nella catena di fornitura alla trasformazione digitale, dalla sicurezza delle reti e dei cantieri all’Open Innovation, dall’efficienza energetica alle nuove modalità di “lavoro agile” adottate in azienda.

Commenti
    Tags:
    sviluppo sostenibileeconomia circolareinnovazione socialesnam partners’ day 2018snamsostenibilitàtransizione energeticaenergie rinnovabilibiogas
    Loading...
    in evidenza
    De Martino e la bionda sulla barca Non è la sua nuova fiamma

    SVELATO IL GIALLO

    De Martino e la bionda sulla barca
    Non è la sua nuova fiamma

    i più visti
    in vetrina
    ELENA MORALI: 'Ma vanno ancora di modo le foto del c...?'. LATO B SUPER

    ELENA MORALI: 'Ma vanno ancora di modo le foto del c...?'. LATO B SUPER


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford Puma Hybrid, è l’ibrida più amata dagli italiani nel 2020

    Ford Puma Hybrid, è l’ibrida più amata dagli italiani nel 2020


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.