A- A+
Home
Direzione Pd e Italicum Renzi spacca la testa alla minoranza Pd

Italicum ok dalla direzione Pd ma respinto dalla minoranza. Sono i risultati della votazione democratica della legge elettorale che ha contribuito ad ampliare la frattura tra il vertice renziano e una minoranza sempre meno incline al confronto.

«Io chiedo oggi un voto sulla legge elettorale come ratifica di ciò che abbiamo fatto in questi 15 mesi e come mandato per i prossimi mesi», ha esordito Renzi che dopo aver definito l’Italicum «uno strumento decisivo per l’azione del governo e per la legislatura» ha voluto spronare i suoi verso l’approvazione della legge elettorale da portare alla Camera dopo Pasqua, non oltre il mese di aprile.

Il voto di fiducia o, come l’ha considerata Renzi, «la questione di dignità», ha alimentato i malumori dei ribelli dem ma anche gli stessi che non hanno partecipato alla votazione hanno però assicurato di voler evitare la spaccatura del partito. Roberto Speranza ha chiesto un ulteriore confronto sull’Italicum perché «C’è ancora spazio, senza ricatti e senza minacce», mentre Gianni Cuperlo ha garantito un «inequivoco impegno» da parte di tutto il Pd nel possibile passaggio della legge al Senato.

Prima di arrivare al voto, Renzi aveva messo le mani avanti senza curarsi delle blande proteste interne al partito, chiarendo che si sarebbe trattato dell’ultima direzione Pd per discutere di legge elettorale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
italicumrenzidirezione pdpdminoranza pddirezione
in evidenza
Hunziker-Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

Spettacoli

Hunziker-Trussardi: è finita
“Dopo 10 anni ci separiamo”

i più visti
in vetrina
Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...

Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...


casa, immobiliare
motori
Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba

Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba


Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.