A- A+
Economia

Salvatore Merando è il nuovo Presidente di Assochange (Associazione Italiana di Change Management) per i prossimi tre anni. La nomina è avvenuta nel corso della prima riunione del nuovo Consiglio Direttivo, in carica dal 30 novembre scorso.

Già vicepresidente di Assochange, Salvatore Merando, 46 anni, laureato in Ingegneria Gestionale, è un manager esperto nello sviluppo di soluzioni organizzative, informatiche e di gestione del cambiamento maturato in aziende leader come IBM, Unisys e Andersen Consulting (oggi Accenture).

Sono stati eletti, come Vicepresidenti, Moira Masper (Consulente di Direzione), con delega ai Contenuti e alla Formazione, Giancarlo Traini (Università di Bergamo), con la delega al Comitato Scientifico e Alessio Vaccarezza (Methodos), con delega allo sviluppo Marketing. Stefano Masino (Deloitte) è stato eletto Tesoriere.

Il Consiglio Direttivo ha eletto inoltre i responsabili delle sezioni territoriali, Lucia Buscaglia (Intesa Sanpaolo) per l’area di Milano, Maurizio Cosco (Consulente di direzione e Università di Bologna) per l’area di Bologna, e Tullio Spadone (Socio Fondatore presso Association of change management professional ACMP) per l’area di Roma. A Tullio Spadone è stata assegnata anche la delega per la gestione dei rapporti con i network associativi internazionali. Riccardo Sebastiano Piaggi (Parmalat) ha assunto la delega per la gestione dei Rapporti con le Grandi Aziende.

I Past President Assochange, Gianfranco Rebora (Liuc) e Giovanni Sgalambro (Datalogic) con Maurizo Cosco entrano nel collegio dei Probiviri. Infine, il collegio dei Revisori dei Conti è formato da Graziano Camanzi (Overquaranta), Luigi Pantarotto (Sas) e Furio Reggente (Università Cattolica del Sacro Cuore). Fondata nel 2003 ed entrata quindi nel suo decimo anno di attività, Assochange ha raggiunto importanti risultati, sia in termini di autorevolezza (che ne ha fatto un ascoltato interlocutore delle imprese, delle università, della pubblica amministrazione e delle altre associazioni), sia per l’importante patrimonio di competenza che ha creato e sviluppato. “La sostanza del nuovo corso di Assochange per il prossimo triennio si può sintetizzare con il termine PARTECIPAZIONE, dichiara Salvatore Merando.

La volontà di tutti come squadra è di rilanciare e rinvigorire ASSOCHANGE e nelle prossime settimane presenteremo il piano operativo 2013, che vedrà come momenti clou il Premio Assochange 2013, volto a premiare l’azienda e il manager che si saranno distinti sulle tematiche del Change Management, e le iniziative per il decennale della nostra associazione. Ci rivolgiamo a tutta la comunità di business italiana, alle aziende, alle Università e ai professionisti per rilanciare la cultura del cambiamento, dell’innovazione e della trasformazione a supporto del Sistema Italia”.

Tags:
assochange
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.