A- A+
Economia
antonio patuelli

Le banche italiane "hanno ridotto all'osso i propri margini" e prestano già più di quanto raccolgono. Il discorso di Antonio Patuelli, presidente dell'Abi, si sintetizza così: in vista non c'è nessun allentamento al credito. Gli istituti non sono nelle condizioni di allargare i cordoni della borsa. E per famiglie e imprese un finanziamento resta un miraggio. "La forbice fra raccolta di risparmio e impieghi, sempre medi - afferma Patuelli - è passata dai 300 punti base di prima della crisi ai circa 170 attuali, il margine più basso di tutta l'operatività commerciale di ogni genere in Italia".

Le sofferenze aumentano, i margini calano. Viste queste condizioni, secondo Patuelli le banche fanno già la loro parte. Tra il 2000 e il 2012 il rapporto tra impieghi e pil è cresciuto dal 77% al 125% e a maggio 2011 i prestiti in Italia crescevano a tassi annui superiori al 6%. "Se un prestito - ha osservato Patuelli - si trasforma in perdita, le banche non possono fiscalmente caricare sul bilancio in cui si verifica la perdita, se non per uno 0,3% ma in ben 18 annualita', una durata economicamente quasi eterna che scoraggia i prestiti soprattutto in tempi di crisi".

Come a dire: non è colpa nostra se i prestiti resteranno difficili. Come se ne esce? Ecco la proposta dell'Abi: per rimettere in circolo liquidità occorre che il fisco dia una mano alle banche. "Chiediamo con forza - ha aggiunto Patuelli - l'integrale deducibilità fiscale delle perdite per i nuovi prestiti". Un provvedimento utile a "ricreare un circuito di fiducia".  

L'Abi non ci sta a essere etichettata come "responsabile della crisi": ''Le banche meritano più rispetto", ha rivendicato il presidente dell'associazione. Perché ''affrontano la crisi senza alcun aiuto di Stato e soltanto con mezzi proprio e dei propri azionisti".

E se le banche, come dice Patuelli, fanno già la loro parte, adesso tocca allo Stato: "Bisogna ridurre il debito pubblico senza ricorrere a patrimoniali ma con privatizzazioni".


 

Tags:
abipatuellibanche
Loading...
in vetrina
Previsioni meteo: weekend di Ferragosto bollente con l'anticiclone superstar

Previsioni meteo: weekend di Ferragosto bollente con l'anticiclone superstar

i più visti
in evidenza
Antonella Elia torna nella Casa Cast: Gregoraci, Mattera e...

Grande Fratello Vip 5 news-rumors

Antonella Elia torna nella Casa
Cast: Gregoraci, Mattera e...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel Kadett Impuls I, progenitore di Opel Corsa-e

Opel Kadett Impuls I, progenitore di Opel Corsa-e


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.