Esclusivo Alitalia/ Due italiani su 3: è colpa della Cgil. Il 40% vuole il fallimento. Ecco il sondaggio Crespi Ricerche realizzato per Affaritaliani.it

Venerdì, 19 settembre 2008 - 11:32:00

GUARDA LE TABELLE DEL SONDAGGIO CRESPI RICERCHE PER AFFARITALIANI

La colpa del fallimento delle trattative per Alitalia è del sindacato-piloti e della Cigl secondo il 63,5%
degli italiani. Lo rivela un sondaggio realizzato da Crespi Ricerche in esclusiva per Affaritaliani.it. La responsabilità è del governo Berlusconi soltanto per il 10,8%. Mentre è colpa della Cai, la società presieduta da Roberto Colaninno, secondo il 21,4%. Non so/non risponde il 4,3%.
 
E la maggioranza relativa degli italiani, il 40,3%, a questo punto vuole il fallimento di Alitalia. Il 31,2% si schiera invece a favore della ripresa delle trattative con la Cai e i sindacati. Il 19,8% degli intervistati si auspica l'arrivo di un altro interlocutore interessato ad Alitalia. Non so/non risponde l'8,7%. Negli ultimi giorni la vicenda della compagnia aerea ha avuto un grande interesse: l'83,5% ha seguito il caso, contro il 16,5% che non si è interessato al destino di Alitalia.
 
Fonte Crespi Ricerche: sondaggio telefonico condotto con metodologia C.A.T.I. su un campione di 800 casi sulla popolazione maggiorenne italiana, stratificato per sesso, età ed aree geografiche, il 18 settembre 2008.
0 mi piace, 0 non mi piace



Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA