A- A+
Economia

La data del lock-up si avvicina. Sabato parte il "rompete le righe" in Alitalia e le voci su una possibile acquisizione si fanno insistenti. Gli indizi portano in Francia. Air France, che controlla già il 25% delle azioni Alitalia, ha però seccamente smentito la possibilità di un'operazione a breve. Sembra preferire di attendere fino al 2014 prima di decidere se usare o meno l'opzione per prendere il controllo della compagnia italiana. 

Fino a quella data, però, il vettore francese non starà a guardare. La via di mezzo tra un'imminente acquisizione e un ruolo da spettatore interessato fino al 2014 è stata individuata da Les Echoes. Secondo il quotidiano transalpino, Etihad, compagnia degli Emirati Arabi, sarebbe pronta a rilevare la quota degli azionisti di minoranza di Alitalia. Air France non avrebbe infatti la disponibilità sufficiente per ampliare la propria partecipazione e si appoggerebbe all'alleata Etihad. Un alleato che metterebbe al riparo dal rischio di vedere le azioni del vettore italiano nelle mani di un concorrente.

Tags:
alitaliaaereoairfrance

i più visti

casa, immobiliare
motori
Stellantis celebra il suo primo anno di successi

Stellantis celebra il suo primo anno di successi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.