A- A+
Le Aziende ai tempi del Coronavirus
TIM: alleanza con le università italiane per sostenere la didattica a distanza

TIM conferma il suo impegno a sostegno del mondo accademico e della ricerca e del Paese in questo momento delicato di crisi

TIM si allea con le Università italiane per sostenere la didattica a distanza. Il Gruppo ha siglato oltre 20 accordi con i principali Atenei del Paese per assicurare la didattica a distanza, con l’obiettivo di agevolare gli studenti e le loro famiglie nella fruizione dei corsi e nell’impiego dei servizi digitali offerti dalle Università.

Il progetto risponde alla necessità di limitare gli spostamenti alla luce dell’emergenza Covid-19, garantendo agli studenti il diritto allo studio grazie al supporto della didattica online. Gli accordi, a cui ne seguiranno altri nei prossimi mesi, consistono nella fornitura a condizioni agevolate da parte di TIM agli Atenei di oltre 200.000 sim con profili dati (gigabit) differenziati e il noleggio di altrettanti modem LTE/WiFi che le Università destineranno agli studenti gratuitamente anche in base al reddito o alla regolarità nei corsi di studio.

Tra i principali Atenei aderenti all’iniziativa ci sono: Università del Piemonte Orientale, Università degli Studi di Torino, Università di Genova, Università degli Studi dell’Insubria, Università degli Studi di Pavia, Università degli Studi di Padova, Università Iuav di Venezia, Università degli Studi di Udine, Università degli Studi di Ferrara, Università degli Studi di Parma, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Università di Bologna, Università degli Studi di Firenze, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi del Sannio, Università degli Studi di Salerno, Università della Basilicata, Università della Calabria, Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro e Università degli Studi di Palermo.

All’iniziativa aderiscono inoltre l’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Basilicata e la Fondazione Università Magna Graecia di Catanzaro. In base alle diverse esigenze degli Atenei, TIM si è resa disponibile a distribuire le sim e i relativi modem attraverso i propri negozi presenti nei rispettivi territori, oppure tramite consegne a domicilio in tutta Italia e in Europa. L’iniziativa conferma l’impegno di TIM a sostegno del Paese in questo momento delicato e, in particolare, del mondo accademico e della ricerca. TIM da tempo ha avviato importanti progetti e collaborazioni con le principali Università con lo scopo di sostenere la ricerca tecnologica e di nuovi talenti.

Al fianco di circa 30 partner d’eccellenza, inoltre, TIM promuove lo sviluppo della cultura e delle competenze digitali attraverso il programma Operazione Risorgimento Digitale con l’obiettivo di colmare il digital divide nella società.

Loading...
Commenti
    Tags:
    timtim daddadtim universitàtim dad universitàtim covidcovidtim ripartenza
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Royal family, Megan rivela "Ho avuto un aborto spontaneo"

    "Basta con i tabù"

    Royal family, Megan rivela
    "Ho avuto un aborto spontaneo"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel Grandland X, nuovi allestimenti per il MY 2021

    Opel Grandland X, nuovi allestimenti per il MY 2021

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.