A- A+
Economia

Le autorita' britanniche stanno indagando su un prestito che il colosso bancario del Regno Unito Barclays avrebbe rilasciato al Qatar per acquistare azioni della banca, nel bel mezzo della crisi finanziaria del 2008, senza darne una corretta informazione ai mercati. Lo rivelano due fonti al Financial Times, il quale ricorda che graziea quell'operazione Barclays e' riuscita a uscire dalla crisi senza aiuti pubblici.

A indagare su Barclays sono la Fsa (Financial Services Authority) e il Sfo (Serious Fraud Office), che stanno guardando dentro i fondi di emergenza della banca. Un portavoce di Barclays conferma che "sia le indagini della FSA che del SFO sono in corso, per cui non siamo in grado di fare ulteriori commenti". Gli esperti spiegano che il concedere prestiti agli investitori per comprare le azioni di chi ha concesso i finanziamenti, implicano un problema riguardante la divulgazione di simili operazioni.

Tags:
barclays

i più visti

casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.