A- A+
Economia

Sulla scia dello scarso entusiasmo mostrato dalle borse asiatiche, le borse europee hanno vissuto una giornata altalenante. I listini del Vecchio Continente chiudono contrastati per la delusione degli investitori sulle misure di allentamento monetario annunciate dalla Bank Of Japan, che sono illimitate ma solo a partire dal 2014 Pesano negativamente le voci su un profit warning di Deutsche Bank, che spinge Francoforte, maglia nera, in calo dello 0,68% a 7.796,21 punti. In controtendenza Milano, che sale dello 0,48% a 17.715,90 punti. Parigi segna una discesa dello 0,59% a 3.741,01 punti, Londra termina in parita', in rialzo dello 0,03% a 6.182,73 punti. Giu' dello 0,39% Madrid, mentre avanza del 2,85% Atene.Lo spread tra Btp decennali e Bund tedeschi equivalenti è a 261 punti.

A risollevare il morale dei mercati non è bastato il balzo inatteso della fiducia delle imprese tedesche. L'indice calcolato dall'istituto Zew e' infatti salito a 31,5 punti per il mese di gennaio, un incremento davvero ingente dai 6,9 punti di dicembre. Gli  analisti avevano previsto che l'indicatore salisse a 12 punti. Il dato e' il piu' elevato dal maggio 2010. Francoforte, Londra e Parigi restano poco al di sotto della parità, mentre Milano accelera e guadagna lo 0,5%

 

Tags:
borsemercatispread

i più visti

casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.