A- A+
Economia
Covid, crolla il colosso alberghiero Accor: nel 2020 perdite di quasi 2 mld
Four Seasons Hotel Milano

Covid, perdite di quasi 2 miliardi per il colosso francese Accor

La pandemia ha messo in ginocchio il colosso alberghiero francese Accor. Nel 2020 le perdite sono state di quasi 2 miliardi di euro, con un calo delle attività del 60%, a causa di chiusure e restrizioni dovute all’emergenza sanitaria da Covid-19. Il sesto gruppo alberghiero al mondo, che possiede marchi come Ibis, Sofitel, Novotel, Mercure e Pullman, ha visto il suo fatturato scendere a 1,61 miliardi di euro e ha perso 1,98 miliardi, cioè più di quanto previsto dagli analisti di Factset e Bloomberg che prevedevano rispettivamente perdite di 1,85 e 1,26 miliardi.I ricavi per camera disponibile (RevPAR), un indicatore di punta del settore alberghiero, sono crollati del 62% lo scorso anno e addirittura dell'88,2% nel solo secondo trimestre, a causa della pandemia di Covid-19. 

Commenti
    Tags:
    covid accor hotel settore alberghierocovid coronavirus accor hotel attivitàcovid coronavirus perdite attività
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    “Elisabetta rifatti una vita…” Filippo, il web sdrammatizza

    Cronache

    “Elisabetta rifatti una vita…”
    Filippo, il web sdrammatizza


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Nuova CLS: look più sportivo e stile tailor made

    Mercedes Nuova CLS: look più sportivo e stile tailor made

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.