A- A+
Economia
cocaina

Bolla immobiliare? Mutui subprime? Nulla di tutto questo: a generare la crisi finanziaria esplosa nel 2008 è stata la cocaina. E' questa la teoria-provocazione di David Nutt, specialista di dipendenze del britannico Sunday Times

Secondo Nutt esisterebbe una relazione tra gli ipertrofici investimenti che, dal 2000 al 2008, hanno gonfiato la bolla creditizia e il consumo di polvere bianca. Il legame starebbe in quella propensione all'investimento che l'ex presidente della Fed Alan Greenspan ha definito "esuberanza irrazionale". La prospettiva di facili profitti generati da prodotti finanziari instabili potrebbe spiegare l'euforia di banchieri, investitori e intermediari. Ma non basta. Secondo il giornalista del Guardian Geraint Anderson "solo gli sciocchi devastati dalla cocaina potrebbero comprare miliardi di dollari di titoli garantiti da ipoteche che era ovvio che sarebbero esplose con il crollo del mercato immobiliare".

A sostegno delle loro affermazioni, giornalisti e studiosi britannici avanzano un argomento scientifico: uno studio condotto da Chris Luca della University Hospital di Cork ha monitorato gli effetti della cocaina sui banchieri. Il risultato? "Alcune figure di spicco nei circoli politici e finanziari hanno assunto decisioni irrazionali ispirate alla megalomania che provoca la cocaina. Le persone prendevano decisioni insensate pur essendo convinti di avere ragione al 110%. E da questo deriva il caos attuale ".

Ovviamente, la droga non può essere ritenuta l'unica responsabile della crisi. Soprattutto in assenza di prove sul consumo effettivo di cocaina da parte di banchieri e investitori. Ma la stravagante spiegazione offre l'occasione per denunciare un comportamento a volte irresponsabile da parte di chi ha la possibilità di manipolare milioni di euro sui mercati internazionali.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cocainacrisiinvestimenti
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.