A- A+
Economia
Debito globale record post pandemia: a 226 mila mld, quasi il 100% del Pil

"La vaccinazione ha salvato vite e aiutato la ripresa economica in molti Paesi, ma l'incertezza rimane alta con le nuove varianti del virus. La pandemia lascera' un segno duraturo sulla diseguaglianza, sulla poverta' e sulle finanze dei governi. Con la pandemia, il debito globale nel 2020 e' aumentato del 14% al record di 226.000 miliardi di dollari. Il debito pubblico ammonta a 88.000 miliardi, un valore vicino al 100% del Pil".

E' quanto si legge nel Fiscal Monitor, il rapporto appena pubblicato dal Fondo monetario internazionale. "Nel 2021 e nel 2022, il debito pubblico e' atteso in calo di circa un punto percentuale del Pil per ciascun anno; dopo, dovrebbe stabilizzarsi intorno al 97% del Pil. Con l'aumento del debito, i Paesi dovranno calibrare le politiche fiscali rispetto alla loro situazione, tenendo presente il tasso di vaccinazione e la forza della ripresa". Le circostanze cambiano di Paese in Paese, con quelli a basso reddito e i mercati emergenti che "hanno di fronte un outlook piu' duro, con un impatto negativo piu' duraturo". In questi Stati, "il sostegno fiscale, gia' piu' limitato rispetto a quello delle economie avanzate, si sta riducendo ulteriormente a causa dei limiti all'accesso ai finanziamenti".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    debito globale pandemia coviddebito globale pildebito globale record pandemia
    i più visti

    casa, immobiliare
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.