A- A+
Economia
Eni, il cda delibera l'acconto del dividendo a 0,12 cents

Il Consiglio di Amministrazione, presieduto da Lucia Calvosa, nella riunione odierna, ha deliberato di attribuire agli azionisti un acconto sul dividendo 2020 di 0,12 euro per ciascuna azione in circolazione alla data di stacco cedola del 21 settembre 2020 con messa in pagamento il 23 settembre 2020, come anticipato il 30 luglio scorso in occasione della presentazione al mercato della nuova politica di remunerazione degli azionisti. Lo si apprende ad una nota Eni. Ai possessori di ADRs registrati entro il 22 settembre 2020, quotati alla Borsa di New York e rappresentativi ciascuno di due azioni Eni, sara' distribuito un acconto dividendo di 0,24 euro per ADR, pagabile l'8 ottobre 2020. La societa' di revisione ha rilasciato il parere previsto dall'art. 2433-bis, comma 5, del codice civile. L'acconto dividendo e' stato deliberato sulla base della situazione contabile della capogruppo Eni SpA al 30 giugno 2020 redatta secondo gli IFRS, che chiude con l'utile netto di 2.493 milioni.

Loading...
Commenti
    Tags:
    eni dividendi
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    L'ironia del web colpisce ancora Stavolta nel mirino c'è Di Maio

    Costume

    L'ironia del web colpisce ancora
    Stavolta nel mirino c'è Di Maio


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford Mustang Mach-E GT, mostra il vero potenziale di un propulsore elettrico

    Ford Mustang Mach-E GT, mostra il vero potenziale di un propulsore elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.