A- A+
Economia


 

miuccia prada 6

Prada fa il bis in Cina, aprendo due nuovi negozi in Cina e porta a 25 i punti vendita nel Paese. La casa di moda italiana debutta a Changchun, metropoli della Cina nord-orientale, con una boutique di 500 mq che ospita le collezioni donna e uomo di abbigliamento, borse, accessori e calzature all'interno del Charter shopping center, prestigioso grande magazzino del lusso.

Si estende su 810 mq, invece, la nuova boutique di Nanjing, nella Cina orientale, all'interno del Deji plaza mall; con il negozio Prada ha voluto rendere omaggio a Carlos Cruz-Diez, artista franco-venezuelano del movimento d'arte cinetica, la cui opera è stata il punto di partenza per lo sviluppo della facciata della boutique. Anche in questo caso, ai clienti si offrono le collezioni donna e uomo.

Continua dunque l'espanzione all'estero per uno dei principali marchi della moda italiana. Ieri, Prada ha inaugura un nuovo negozio anche a San Diego, all'interno del Mall "Fashion Valley".

Lo spazio, progettato dall'architetto Roberto Baciocchi, si sviluppa su un unico livello per una superficie totale di circa 400 mq, ed è dedicato alle collezioni femminili di abbigliamento, borse e accessori, e alle calzature donna e uomo.

 

Tags:
prada

i più visti

casa, immobiliare
motori
PEUGEOT 9X8 si aggiudica il «Gran Premio della più bella Hypercar dell’anno»

PEUGEOT 9X8 si aggiudica il «Gran Premio della più bella Hypercar dell’anno»


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.