A- A+
Economia

"Ancora una volta l'Azienda dà dimostrazione di assoluta mancanza di rispetto nei confronti dei lavoratori, ritenendo di diffondere solo stamani una nota ai colleghi, che sono in rapporto diretto con i clienti, in riferimento a notizie che si rincorrono già da giorni". Così la Fisac accusa i vertici di Mps

"Che i Dipendenti della Banca, per il management, siano soltanto un costo da tagliare, è una realtà che trova  ulteriore conferma. Mai come nelle scorse giornate i Colleghi delle filiali si sono trovati a dover affrontare una situazione di vero assalto da parte dei Clienti, che giustamente impauriti e preoccupati dalle notizie che tutti i media riportavano a proposito delle vicende che hanno  investito il Monte dei Paschi, si sono precipitati nelle filiali a chiedere spiegazioni. I colleghi - prosegue il sindacato - senza alcun strumento a supporto, se non la propria professionalità e la propria dignità, si sono trovati a dover rispondere fornendo spiegazioni non soltanto sull'affidabilità della Banca  ma anche su strumenti e operazioni finanziare assai complesse.

Nessuno dei vertici aziendali si è preoccupato né dei Dipendenti né della Clientela lasciata anch'essa alla mercé dell'interpretazione di ognuno. Questo è l'esempio del senso di responsabilità che il Management offre ai Lavoratori?

 


 

Tags:
fisacmpsbanche

i più visti

casa, immobiliare
motori
Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.