A- A+
Economia
Fisco,i consulenti del lavoro:criticità nell'invio dei dati per lo Spesometro

"Nonostante il termine per l'invio telematico dei dati delle fatture Iva emesse e ricevute nel primo semestre 2017, in scadenza oggi (il cosiddetto Spesometro, ndr) sia stato prorogato al 28 settembre prossimo, la procedura presenta alcune criticita' che non consentono agli intermediari abilitati alla trasmissione di rispettare l'obbligo".

Lo denunzia in una nota il Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro in una lettera inviata all'Agenzia delle Entrate. Gli ostacoli, si legge, nascono da sistema telematico del Fisco (Entratel), che "non riconosce le fatture emesse con piu' numerazioni e, di conseguenza, fa risultare errati i totali, creando numerose discrasie con la procedura adottata dalle principali software house.

Per quanto riguarda, invece, le forniture multicliente o fornitore, che coinvolgono centinaia di soggetti, e' stato fatto notare" all'Agenzia che "il programma non consente ne' la modifica, ne' l'annullamento di una fattura da correggere ne' il rinvio della stessa collegata alla fornitura principale".

Considerando i problemi riscontrati dai professionisti, l'Ordine dei consulenti del lavoro "ha richiesto un immediato intervento risolutivo ed esplicativo mirato alla soluzione delle cause ostative alla regolare trasmissione dei dati".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fiscotassespesometro
i più visti
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.