A- A+
Economia

Torna a correre la Borsa di Milano e archivia la seduta in forte rialzo, con il Ftse Mib che guadagna il 2,21% a 17.326 punti. Giornata da incorniciare per piazza Affari, la migliore in Europa, che supera i massimi del 2012 e si riporta ai livelli di agosto 2011; prosegue positiva anche Wall Street, dopo che i conti di Alcoa hanno avviato al meglio la stagione delle trimestrali. Gli indici milanesi sono stati sostenuti da un lato dalle banche, che continuano la serie positiva, e dall'altro da Telecom, dopo le indiscrezioni su lavori in corso per creare una rete tlc paneuropea. Brillante Finmeccanica, su gli energetici. Scambi in decisa crescita, a 2,8 miliardi di controvalore.

Bene anche l'Ibex di Madrid, su dell'1,82% a 8.606,5 punti. Il Dax di Francoforte cresce dello 0,32% a 7.720,47 punti, il Cac 40 di Parigi segna +0,31% a 3.717,45 punti, l'Ftse 100 di Londra avanza dello 0,74% a 6.098,65 punti. In evidenza i titoli del comparto telecomunicazioni, sulla scia dei rumor sul progetto della Ue di mettere insieme le infrastrutture telefoniche dei principali gruppi europei. Telecom guadagna l'8,84%, France Telecom il 4,61%, Deutsche Telekom il 3,42%, Telefonica il 4,17%, Vodafone l'1,94%. Tonici anche i bancari, sulla scia dell'alleggerimento dei criteri sul capitale di Basilea 3.

Tags:
borsemercati

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.