A- A+
Economia


 

Borsa Affari LP (2)

Le borse europee chiudono deboli e contrastate una seduta all'insegna della volatilità. Gli investitori sono preoccupati dai dati negativi sulla produzione industriale britannica e per le incertezze politiche in Italia. Negativa Wall Street, con il Dow Jones a -0,07% e il Nasdaq a -0,53%. Francoforte arretra dello 0,23% a 7.966,12 punti, Parigi sale dello 0,1% a 3.839,97 punti, Londra cresce dello 0,11% 6.510,62 a punti e Madrid segna -0,26%. Atene cresce dello 0,53%.

Chiusura in calo anche per Piazza Affari (-0,42%) al termine di una giornata incerta, segnata da una continua altalena del listino, con l'indice che però non si è mai discostato molto dalla parità.

Milano ha navigato un po' a vista, ancora vittima dell'incertezza politica, mentre la tanto attesa asta dei Bot si è conclusa positivamente, seppure con rendimento in aumento: il Tesoro ha venduto tutti i 7,75 miliardi di euro di Bot a un anno programmati, ma ha dovuto offrire rendimenti più alti rispetto all'asta precedente. Il tasso di collocamento è salito all'1,28% dall'1,094% di febbraio, mentre la domanda è stata pari a 1,5 volte l'importo offerto, in rialzo da 1,38 dell'analoga asta di febbraio. Domani sarà la volta dei Btp per un uguale importo mentre mercoledì è in programma un'asta di Cct. 

Sul secondario, lo spread tra Btp a dieci anni e omologhi tedeschi ha chiuso in leggero calo a 311 punti, sulla scia dei risultati dell'asta, il primo collocamento di titoli successivo al declassamento operato da Fitch, dove si è registrata una crescita dei tassi a fronte di una buona domanda. Il rendimento del decennale è al 4,59%. Sempre più vicino il differenziale Bonos/Bund, che viaggia a 325 punti a un tasso del 4,72%

Tags:
spreadmercatiborsa

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.