A- A+
Economia


Chiusura positiva per la Borsa valori, con l'indice Ftse Mib che guadagna lo 0,44% a 17.631 punti, al termine di una seduta piatta e con pochi spunti. Attivita' condizionata dall'assenza del punto di riferimento di Wall Street, chiusa per la festivita' del Martin Luther King Day, con inevitabile riflesso sul volume degli scambi, sceso sotto i 2 miliardi di euro di dollari. Piazza Affari si e' accodata agli altri mercati, in generale progresso, ma in un clima incerto, in attesa di prossime novita' dagli Usa sulla trattative per alzare il tetto del debito pubblico.

Fiat protagonista, con uno spunto del 3,92% che si aggiunge al +10% della scorsa settimana. Positiva anche Fiat Industrial (+3,75%). Un movimento provocato in gran parte dagli acquisti per le ricoperture, come dimostrano anche le tabelle Consob sullo scoperto; in particolare la posizione corta del The Cihldren's Investment Fund e' passata dall'1,84% del 16 gennaio all'1,45% il 18, allo 0,91% di oggi. Vola Camfin (+17,73%) sulle indiscrezioni di stampa circa un possibile intervento del fondo del Qatar, che potrebbe lanciare un'Opa sul titolo. Su anche Pirelli (+1,76%). Continuano a salire Unipol (+6,39%) e Fonsai (+2,60%), mentre Premafin guadagna il 21,33% e Milano il 4,28%. Giu' il lusso, incerte le banche dove salgono Ubi e Banco Popolare. Telecom cede il 2,68% sia su un report negativo di Morgan Stanley, sia sugli inciampi nella vendita di TI Media.

Tags:
mercatiborsespread

i più visti

casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.