A- A+
Economia

Halldis (www.it.halldis.com), leader italiano nella gestione di appartamenti per affitti brevi del Gruppo WIndows on Europe, presieduto da Leonardo Ferragamo, ha organizzato per lunedì 4 novembre un evento dal titolo “Come investire all’estero: Londra, Parigi, Miami - Le opportunità nel mercato degli affitti brevi”, in collaborazione con South Beach Estates e Hera International Real Estate.

<< La motivazione che ci ha spinto ad organizzare questo evento è molto semplice. - spiega Paola Luce, Responsabile Sviluppo Estero di Halldis - Gli studi di mercato degli ultimi anni ci dicono che sono sempre di più gli italiani che investono nel mattone all’estero, ovviamente facendo attenzione a scegliere le mete turistiche più gettonate e i centri economico-finanziari più importanti, in grado di garantire i migliori rendimenti e di mantenere il valore dell’immobile nel tempo. Tendenza che abbiamo avuto modo di riscontrare direttamente tramite la nostra esperienza degli ultimi 7 anni a Parigi, dove l’80% dei 90 appartamenti che gestiamo per gli affitti brevi è di proprietà italiana. Durante questo evento vorremmo quindi fornire a chiunque stia valutando un investimento immobiliare una visione d’insieme sull’andamento del mercato, gli elementi da considerare nella scelta dell’immobile, le procedure d’acquisto e gli aspetti legali sia a Miami che a Londra, avvalendoci rispettivamente delle testimonianze di Massimo Nicastro per la South Beach Estates e di Federico La Bianca per la Héra International Real Estate. >>

<< E poiché la nostra expertise riguarda proprio la messa a reddito dell’immobile tramite la gestione per gli affitti temporanei, concluderemo la serata con la testimonianza diretta di una proprietaria italiana che ci ha affidato il suo appartamento a Parigi, altra piazza molto amata dai nostri connazionali. >>

LO SCENARIO DI RIFERIMENTO: L’attrattiva esercitata dal mercato immobiliare londinesi sugli italiani non tende a diminuire, al punto che il Bel Paese è diventato il principale investitore nel mattone a Londra.
Un articolo del noto quotidiano inglese The Guardian della settimana scorsa riferisce di come, nel 2011, in piena crisi dell’Eurozona, i cittadini dei due Paesi in maggior difficoltà - Italia e Grecia -  abbiano acquistato immobili a Londra per 400 milioni di sterline, mettendo i loro risparmi al riparo dal rischio di collasso della moneta unica in un mercato dagli ottimi rendimenti  (secondo il Britain's Office for National Statistics tra luglio 2012 e luglio 2013 i prezzi delle case in centro a Londra sono cresciuti del 9,7%), con un governo relativamente stabile e con un regime fiscale particolarmente favorevole.

Molti contano di poter guadagnare proprio dall’aumento del prezzo di mercato dell’immobile, e nel frattempo se lo vogliono godere andandoci con una certa regolarità. E’ il caso delle tante persone che si sono affidate a società di gestione come Halldis, << Perché i proprietari ci scelgono? Soprattutto per il servizio di gestione e di assistenza che gli offriamo. - prosegue Paola Luce - Chi ha investito in un appartamento all’estero ha bisogno di qualcuno in loco di cui fidarsi completamente, che si occupi non solo degli affittuari durante il soggiorno, ma soprattutto che intervenga prontamente per qualsiasi necessità legata all’appartamento, che sia una tubazione rotta o anche semplicemente una lampadina da cambiare.
Senza contare che molti dei nostri proprietari di Parigi utilizzano personalmente l’appartamento, in genere per un paio di settimane all’anno, e apprezzano enormemente il fatto di trovare la casa pulita e in ordine quando arrivano. Per il proprietario significa avere un maggiordomo che si prende cura del suo appartamento 24 ore su 24, e in più lo mette in condizioni di produrre reddito>>
 
Ultimamente, la stessa Miami sta diventando un centro sempre più interessante per numerose ragioni: a partire dai forti flussi turistici internazionali che attrae, come possono ben testimoniare le cronache di costume, con i tanti calciatori e artisti nostrani che vengono regolarmente paparazzati sulle sue lunghe spiagge, alla forte crescita economica che la contraddistingue, in qualità della sua posizione di secondo centro finanziario degli Stati Uniti e del fatto di essere sede di moltissime società che la scelgono come trampolino verso l’America Latina, fino ad arrivare alle procedure amministrative, burocratiche e legali molto snelle, che rendono l’acquisto di un immobile semplice ed economico.
Se a questi fattori si aggiungono un cambio interessante e la bassa pressione fiscale, è ancora più facile comprendere perché Miami rappresenti una piazza dalle notevoli potenzialità.

Di tutto questo e molto altro ancora si parlerà durante l’evento organizzato da Halldis, lunedì 4 novembre a partire dalle 18:30 presso Blend Tower, in piazza 4 Novembre a Milano.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
halldis
i più visti
in evidenza
Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

Grandi manovre a gennaio

Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.