A- A+
Economia

Gentili lettori,

vista la grande quantità di quesiti inviati alla rubrica "il notaio conferma?", vi segnaliamo che i notai potranno rispondere solo alle questioni di interesse generale formulate in un testo che non superi le 800 battute in modo da consentire a tutti, tramite la lettura della rubrica, di trovare un primo orientamento ai propri dubbi.

Per approfondire specifiche questioni personali vi suggeriamo  di rivolgervi direttamente agli sportelli di consulenza gratuita - a cura dei consigli notarili locali - attivi in quasi tutti i comuni italiani. Per informazioni e indirizzi:

http://www.notariato.it/it/notariato/chi-siamo/consiglio-nazionale-notariato/sportelli-cittadino.html

 


QUESITO
Io e il mio fidanzato andremo a convivere. Se decideremo di intestare casa e mutuo ad uno solo di noi due, potrà l'altro tutelarsi almeno con una scrittura privata autenticata?


RISPOSTA
In caso di decesso del convivente intestatario dell'immobile, l'altro non ha diritti ereditari.
poiché non è contemplato tra gli eredi per legge; tuttavia l'intestatario dell'immobile può istituire proprio erede l'altro convivente redigendo un testamento, ma tenendo presente che eventuali eredi legittimari (ad esempio: figli nati da un precedente rapporto - genitori) possono chiedere una riduzione del lascito testamentario al fine di ottenere la quota di eredità loro riservata. Se il convivente non intestatario ha partecipato al pagamento dell'immobile, l'altro potrà redigere una scrittura di riconoscimento di debito, che è valida anche se non autenticata; per ottenere la certezza della data di sottoscrizione è sufficiente sottoporre detta scrittura a registrazione presso l'Agenzia delle Entrate.

Tags:
notaio
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.