A- A+
Economia

Lo strumento dei mini bond, è ormai decollato e diventa sempre piu’ diffuso tra le piccole e medie imprese che intendono accedere al mercato per reperire risorse di finanziamento in alternativa al credito bancario.
Negli ultimi due mesi sono ben 22 le pmi che per la prima volta si sono affacciate sul mercato dei capitali e hanno emesso mini bond per un valore pari complessivamente a circa 1 miliardo. Le emissioni vanno da un minimo di 5 milioni di euro ad un massimo di 200 milioni di euro.
Notevole impulso ai mini bond è stato dato dalle norme introdotte nel D.L. Competitività (tra cui un regime fiscale vantaggioso) e dalle misure attuative di precedenti provvedimenti, di recente adottate. Il potenziamento dei mini bond rientra nella missione ‘Finanza per la Crescita’ voluta dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan e dal Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, per rafforzare e diversificare gli strumenti di finanziamento delle imprese, soprattutto quelle piccole e medie, e favorire così il rilancio degli investimenti.
‘’Le nuove misure adottate dal governo per favorire il ricorso ai bond – ha spiegato il ministro Padoan – stanno dando risultati importanti, dimostrandosi uno strumento appetibile e di sostegno alle pmi in un contesto macroeconomico non facile. Abbiamo intenzione di portare questa esperienza all’attenzione dei partner europei in occasione dell’Ecofin informale di Milano a settembre’’.

Tags:
mini bond
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.