A- A+
Economia
Intesa-Ubi, al via le trattative. Sindacati in pressing: uscite volontarie

Uscite solo su base volontaria, nuove assunzioni da indirizzare prevalentemente sulla rete. Queste le priorita' di First Cisl nella trattativa che si e' aperta oggi sulle ricadute dell'integrazione di Ubi in Intesa Sanpaolo. Le uscite, come gia' previsto, saranno 5 mila. Andranno individuate in un bacino di 8.700 lavoratori, dei quali 1.200 hanno gia' manifestato precedentemente nei due gruppi l'intenzione di lasciare il lavoro.

Le assunzioni saranno 2.500 e "andranno gestite - spiegano i segretari nazionali di First Cisl Mauro Incletolli e Domenico Iodice- all'interno del gruppo Intesa Sanpaolo. Le nostre priorita' sono l'accoglimento delle domande giacenti, la volontarieta' e l'equita' da realizzarsi attraverso criteri trasparenti e condivisi di uscita".

"Le nuove assunzioni, prevalentemente in rete, dovranno colmare le attuali carenze - dichiarano Giuseppe Cassella e Caterina Dotto, coordinatori di First Cisl in Ubi e Intesa Sanpaolo. L'accordo dovra' sposare una prospettiva di solidarieta' tra chi esce e chi resta al lavoro, in una logica di concreta sostenibilita' dei carichi di lavoro e di patto intergenerazionale". Il confronto continuera' il 29 e 30 settembre.

Loading...
Commenti
    Tags:
    intesa-ubisindacati intesa sanpaolo ubi
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Al Museo Alfa Romeo vanno i scena i "Cavalli Marini"

    Al Museo Alfa Romeo vanno i scena i "Cavalli Marini"

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.