A- A+
Economia

 

twitter

Provaci ancora tech. Le deludenti Ipo di Zynga, Groupon e Facebook non impediranno a Twitter di cinguettare a Wall Street. La società, in grande espansione, potrebbe atterrare in borsa entro la fine del 2013. Lo afferma un report di Capital Greencrest. Nulla di ufficiale. Non più tardi di settembre scorso, il Ceo Dick Costolo aveva affermato di non essere "focalizzato" su una aventuale Ipo. Le tracce che portano a Wall Street, però, non mancano, a partire dalla riorganizzazione dei vertici. Ali Rowghani, ex Chief financial officer, è diventato il nuovo Chief Operating Officer. Al suo vecchio posto è stato nominato Mike Gupta, uno dei protagonisti della quotazione di Zynga.

La cautela è d'obbligo, come raccomandano le recenti esperienze: dal momento dell'Ipo, le azioni di Zynga hanno perso tre quarti del loro valore. Peggio ancora ha fatto Groupon, che ha eroso l'81% del valore iniziale. Facebook ha visto volar via il 26% dalla sua offerta. Nonostante i precedenti, Twitter sembra avere spalle suffcientemente forti per sostenere lo sbarco in borsa. Una valutazione approssimativa del sito di micro blogging potrebbe essere stabilita attraverso cui lo scambio di azioni on-line sui mercati secondari. Facebook dimostra che questo metodo di calcolo non è sempre affidabile. Ma non pare improbabile che l'Ipo possa avere un valore di 11 miliardi di dollari. Una capitalizzazione nettamente inferiore a quella del gigante marchiato Zuckerberg (attualmente a 60,8 miliardi dollari) ma decisamente superiore a quelle di Zynga (1,9 miliardi) e Groupon (3,4 miliardi).

 

Tags:
ipotwitterwall street

i più visti

casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.