A- A+
Economia

 

borsa manager crisi

Nel 2012 aumenta l'inflazione. L'Istat indica che sulla base delle stime preliminari, il tasso di inflazione medio annuo per il 2012 e' pari al 3%, in accelerazione di due decimi di punto percentuale rispetto al 2,8% registrato per il 2011. E' il livello più alto dal 2008. Nel mese di dicembre 2012, secondo le stime preliminari, l'indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) aumenta dello 0,3% su base mensile e del 2,6% su base annua (lo stesso valore registrato a novembre). Il tasso di crescita medio annuo relativo al 2012 e' pari al 3,3% in accelerazione di quattro decimi di punto percentuale rispetto al 2,9% del 2011.

Gli aumenti ahnno portato il cosiddetto carrello della spesa a crescere del 4,3% nel 2012. Anche questo è un record che non si vedeva da cinque anni a questa parte. Nella media del 2012, rileva l'Istat, il tasso di crescita dei prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto sale al 4,3%, dal 3,5% del 2011. Piu' contenuta e' l'accelerazione della crescita dei prezzi dei prodotti a media frequenza di acquisto che aumentano in media, nel 2012, del 2,8%, rispetto al 2,6% dell'anno precedente. Per contro, il tasso di incremento medio annuo dei prezzi dei prodotti a bassa frequenza di acquisto scende all'1,2%, dall'1,5% del 2011. A dicembre, i prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori aumentano dello 0,1% su base mensile e registrano una decelerazione di quattro decimi di punto percentuale del tasso di incremento su base annua (+3,1%, dal +3,5% del mese precedente). Un rialzo congiunturale dello 0,5% si registra per i prezzi dei prodotti a media frequenza di acquisto che si traduce in un'accelerazione della crescita su base annua (+2,5%, dal +2,3% del mese precedente); mentre i prezzi dei prodotti a bassa frequenza di acquisto non variano su base mensile e mostrano un tasso di crescita tendenziale stazionario allo 0,5%.

Secondo il Codacons, l'aumento dell'inflazione ha eroso le buste aga degli italiani, determinando una stangata da 1.048 euro per una famiglia di 3 persone e di 1.155 euro per un nucleo di quattro. Con un carrello della spesa che sale del 4,3% gli acquisti di tutti i giorni aumentano, per un pensionato che vive da solo, di 362 euro. Una famiglia di 3 persone spendera' per acquistare i prodotti necessari 591 euro, mentre una famiglia di 4 persone si ritrovera' a spendere 651 euro.

 

Tags:
istatinflazione

i più visti

casa, immobiliare
motori
PEUGEOT 9X8 si aggiudica il «Gran Premio della più bella Hypercar dell’anno»

PEUGEOT 9X8 si aggiudica il «Gran Premio della più bella Hypercar dell’anno»


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.