A- A+
Economia
Lorenzo Riva salva Ittierre. Sì del Tribunale all'offerta di Rosati

Lorenzo Riva salva Ittierre. Il tribunale di Isernia ha dato il via libera alla proposta di concordato preventivo per la casa di moda molisana, accettando la proposta dell'imprenditore lombardo Antonio Rosati, vice presidente del Genoa.

Hdc holding della famiglia Rosati, gruppo internazionale attivo in diversi settori tra nautica, metallurgia, calcio e immobiliare, si e' impegna a pagare 18 mln di euro per le giacenze in magazzino ed altri 4 mln per i marchi.

In corsa per rilevare la societa' erano anche l'investment company Ikf, l'imprenditore molisano nel campo delle acque minerali Camillo Colella e la Compagnia Mercantile.

L'offerta di Rosati e' risultata la piu' alta in termine di impegno finanziaria ma anche piu' concreta sul piano occupazionale: con l'affitto del ramo d'azienda saranno riassorbite subito 50 unita' che diventeranno 250 a regime.

La parola passa ora al comitato dei creditori, convocato per il 23 maggio prossimo, che dovra' decidere se accettare o meno la ristrutturazione dei 90 milioni di euro di debito. I sindacati, invece, hanno chiesto l'apertura di un tavolo nazionale per decidere il futuro dei 350 lavoratori che non potranno rientrare in azienda.

Tags:
ittierrehdc holdinglorenzo riva

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.