A- A+
Economia
La crisi della Grecia affossa le Borse. Milano in ribasso

Chiusura di seduta in netto calo per la Borsa sui timori per un default della Grecia. L'indice Ftse Mib segna un ribasso del 2,40% a 22.328 punti, mentre l'All Share cede il 2,45%. Per Piazza Affari una seduta difficile, dopo il fallimento dei negoziati tra Atene e i paesi creditori per la concessione di nuovi aiuti, che ha prodotto un aumento della pressione sullo spread, salito anche a 160 punti. Il listino milanese ha sofferto piu' degli altri mercati, per il maggior peso sull'indice dei titoli bancari. Il fantasma dell'uscita della Grecia dall'euro sembra materializzarsi di giorno in giorno, con tutti i round negoziali che puntualmente si concludono con un nulla di fatto; difficile che vi siano ora novita' alla riunione dell'Eurogruppo il 18 giugno.

Poco ha potuto il presidente della Bce, Mario Draghi, che nella sua audizione oggi ha affermato che vi sono gli strumenti per gestire al meglio l'eventuale default. Ricomponi Salva Stampa Invia per E.mail Notizie simili nel Notiziario Storico Priorità bassa Tra le banche Ubi cede il 4,83%, Banco Popolare il 4,52%, Unicredit il 3,82%, Intesa il 3,20%. Monte Paschi perde il 4,12% dopo la positiva conclusione dell'aumento di capitale, in attesa che venga resa nota la nuova configurazione dell'azionariato. Giu' anche altri titoli finanziari come Unipol e Azimut. In calo nell'energia Eni (-1,87%) ed Enel (-2,09%), nell'industria Fiat Chrysler cede l'1,92%, Finmeccanica -3,88%. Deboli i titoli del lusso, dei media, con Mondadori -4,86% e L'Espresso -3,47%.

Tags:
borsagreciamilanocrisi

i più visti

casa, immobiliare
motori
Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.