A- A+
Economia

 

 

Susanna Camusso (6)

La Legge di Stabilita' deve portare un taglio della tassazione su stipendi e pensioni, altrimenti "saremo costretti a riaprire una nuova stagione di mobilitazione unitaria". Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, incontrando i giornalisti alla fine del direttivo. "Questo sara' il punto dirimente, la misura di giudizio del provvedimento", ha affermato.

"Il dibattito attuale - ha spiegato - non ci convince. Stiamo galleggiando, non ci si sta confrontando con il profilo del Paese e con le reali necessita' dei cittadini. Non aggredisce il nodo fondamentale che e' l'ingiusta distribuzione del reddito".

Se il provvedimento "non cambiera' il passo, saremo costretti a declinare", ha puntualizzato chiedendo l'apertura di un confronto tra Governo e parti sociali. "Se non si scioglie questo nodo non si potrebbe che procedere con una mobilitazione con Cisl e Uil. Non vogliamo seguire uno schema di galleggiamento c'e' bisogno di risposte differenti".

Sulla stessa linea il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. Il congelamento dell'aumento dell'Iva fino al dicembre 2013 non e' la priorita', piuttosto serve un intervento sul cuneo fiscale. "Secondo me - ha detto il leader degli industriali riferendosi all'Iva - non e' la cosa prioritaria. Noi da tempo stiamo chiedendo ad alta voce, con tutte le nostre forze - ha sottolineato Squinzi intervenuto a Bologna all'inaugurazione del Cersaie - il pagamento dei debiti alla pubblica amministrazione e un intervento deciso sul cuneo fiscale. Secondo noi - ha concluso - questo darebbe una spinta maggiore per far ripartire l'economia".

Tags:
legge stabilitàlavorotassecamussomanovrasindacati

i più visti

casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.