A- A+
Economia

Le borse europee aprono negative sulla scia dei ribassi incassati dalle piazze asiatiche. I mercati sono delusi dall'esito del direttivo della Bank Of Japan, che non ha ne' lanciato nuovi stimoli economici, ne' agito contro la recente volatilita' dei mercati, legata proprio al deciso allentamento della politica monetaria giapponese. Il Dax di Francoforte perde lo 0,67% a 8.251,85 punti, il Cac 40 di Parigi arretra dello 0,48% a 3.845,65 punti, l'Ftse Mib di Milano scende dello 0,81% a 16.425,44 punti, l'Ftse 100 di Londra cede lo 0,53% a 6,366,41 punti, l'Ibex di Madrid segna -0,89% a 8.154,4 punti.

Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi sale a 274 punti in apertura. L'allargamento appare legato alla delusione dei mercati per le decisioni della Bank Of Japan, che ha lasciato immutato il proprio piano di allentamento quantitativo. Il rendimento del decennale e' al 4,35%. Il differenziale Bonos/Bund avanza a 303 punti per un tasso del 4,65%.

Chiusura negativa alla borsa di Tokyo. L'indice Nikkei-225, che ieri era balzato di quasi 5 punti sull'effetto attesa per a riunione della BoJ, ha ceduto l'1,45% a 13.317 punti.

Tags:
borsapiazza affarispreadwall streetnikkei

in evidenza
Diletta Leotta va in gol, da San Siro a Sanremo. Le foto

Sfilata da sogno e... da ridere

Diletta Leotta va in gol, da San Siro a Sanremo. Le foto


motori
BMW accelera nella mobilità elettrica

BMW accelera nella mobilità elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.