A- A+
Economia
Def, caos nel governo. Padoan pronto a dimettersi. Cdm alle 20


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Ore di tensione nel governo. Il Consiglio dei ministri, riunitosi alle ore 10, è durato soltanto 10 minuti e si è limitato a ratificare la nomina di Claudio De Vincenti a sottosegretario alla presidenza del Consiglio. E il tanto atteso Def? Rinviato alle ore 20. Mistero. Giallo. Che cosa è davvero accaduto? Secondo quanto Affaritaliani.it ha appreso da fonti governative, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, in visita a Singapore, ha telefonato questa mattina al premier imponendo a voce alta lo spostamento del Consiglio dei Ministri alle 20 di stasera, in modo tale che lui potesse essere presente alla riunione. Non solo. Il titolare di Via XX Settembre avrebbe anche minacciato le proprie dimissioni da ministro nel caso in cui Renzi non avesse accettato il rinvio del Cdm. Padoan teme infatti che in sua assenza il presidente del Consiglio o qualche ministro possa modificare il testo del Documento di Economia e Finanza (pubblicato integralmente da Affaritaliani.it), considerato dal responsabile dell'Economia blindato. Renzi non ha voluto forzare la mano e rischiare un'ulteriore grana per il suo già fragile esecutivo e, obtorto collo, ha accettato di attendere il ritorno di Padoan per il varo del Def. Ma non finisce qui. Oltre al diktat di Padoan, spiegano fonti ministeriali,  il premier avrebbe chiesto ai vari ministeri di "ripulire" i testi da "doppioni e inesattezze" per coordinarli. L'obiettivo, avrebbe spiegato Renzi, è di inviare entro le 24 di stanotte il Def alla Commissione europea nella versione definitiva.

Tags:
padoan renzi def rinvio dimissioni
i più visti
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.