A- A+
Economia

Gli azionisti di Alitalia farebbero meglio ad aspettare prima di andare a chiudere gli accordi con i francesi di Air France-Klm. Lo afferma in una intervista al Messaggero il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, che fu, da ad di Intesa Sanpaolo, uno degli artefici del salvataggio della compagnia.

"Non credo che sarebbe sbagliato rinviare il perfezionamento degli accordi [sabato è scaduto il lock-up che lega i destini degli azionisti]. Alitalia avrebbe modo di rimettere mano ai costi riqualificando l'azione commerciale" e, aggiunge il ministro, "l'Italia potrebbe diventare il primo azionista o cumunque un azionista di peso del più importante carrier europeo".

A proposito della necessità di nuove risorse che servirebbero alla compagnia Passera spiega di non credere che si tratti di "somme esagerate. Gli strumenti non mancano per sopperire ad eventuali defezioni. Anzi non escludo, che si profili già qualche idea. Quando Alitalia sarà tornata in equilibrio si potrà procedere alla fusione".

Tags:
passeraalitalia

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.