A- A+
Economia

 

Di Andrea Deugeni
@andreadeugeni

Qe alle porte, Pil che nell'ultima parte del 2014 ha finalmente interrotto la caduta libera dopo la lunga serie di trimestri in calo e condizioni favorevoli internazionali come il prezzo del petrolio in calo e l'euro in picchiata sul dollaro. Ma, nonostate questo scenario, gli ultimi dati della Banca d’Italia hanno mostrato ancora un calo (del 2%) dei finanziamenti al settore privato: imprese (-3%) e famiglie (-0,4%). Come mai? Affaritaliani.it lo ha chiesto al presidente dell'Associazione bancaria italiana (Abi) Antonio Patuelli. Che spiega: "Il dato di febbraio dei prestiti è collegato al dato di febbraio della produzione industriale che era in calo. Poi, c'è un altro fattore..."

Nonostante la politica monetaria ultraespansiva della Bce e gli acquisti di titoli di Stato da parte della Bce alle porte, gli ultimi dati della Banca d’Italia mostrano ancora un calo del 2% dei finanziamenti al settore privato, con quelli alle famiglie scesi dello 0,4% mentre verso le imprese sono diminuiti del 3%. La discesa del credito iniziata con la crisi sembra non avere fine...
"Il dato di febbraio dei prestiti è collegato al dato di febbraio della produzione industriale che era in calo. Poi c'è da ricordare un'altro fattore".

Quale?
"Febbraio è notioriamente un mese atipico, perché ha meno giorni degli altri. Vediamo e aspettiamo il dato di marzo. I germogli di ripresa si vedono nella quotidianità".

A marzo sono partite le operazioni di quantitative easing di Mario Draghi, dovremmo vederne gli effetti sui bilanci bancari...
"Sì, ma si tratta di effetti indiretti, perché riguardano in primis il debito pubblico. Poi, però, occorre che passi un po' di tempo".

Quindi, quando rivedremo una ripresa sostenuta dei prestiti delle banche al settore delle imprese e alle famiglie?
"Il credito tornerà a salire man mano che le imprese lo chiederanno, così come le famiglie, con i mutui, riceveranno i prestiti".
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
patuelli abi
i più visti
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido


casa, immobiliare
motori
Audi rinnova la  partnership con Cortina per valorizzare l’ecosistema montano

Audi rinnova la  partnership con Cortina per valorizzare l’ecosistema montano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.